PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Si Cobas e Adl Cobas. Sciopero di 24 ore dei lavoratori della logistica 

Alle ore 15 si terrà una manifestazione di sostegno alla lotta dei lavoratori della logistica, con concentramento ai Giardini Margherita, nei pressi della stazione

Più informazioni su

Venerdì 22 marzo anche a Piacenza si terrà lo sciopero nazionale di 24 ore del settore trasporto merci-logistica, indetto da SI COBAS e ADL COBAS per il rinnovo del contratto di lavoro, dopo il rifiuto delle parti datoriali di aprire un tavolo di trattativa. Alle ore 15 si terrà una manifestazione di sostegno alla lotta dei lavoratori della logistica, con concentramento ai Giardini Margherita, nei pressi della stazione.

IL COMUNICATO DI SI COBAS E ADL COBAS:

Le assemblee dei lavoratori della logistica che si sono tenute domenica 3 marzo a MILANO, PIACENZA, BOLOGNA, TREVISO, PADOVA, VERONA, GENOVA E  ROMA, HANNO PROCLAMATO PER IL 22 MARZO SCIOPERO DI 24 ORE DEL TRASPORTO MERCI-LOGISTICA.

Sono in corso da un paio di mesi incontri di vario tipo tra OO.SS confederali e parti padronali.
A tutt’oggi nulla si sa di come stanno andando questi incontri.
Si sa solo che il centro della discussione non sono le proposte di cambiamento e miglioramento delle condizioni,  dei lavoratori, ma i punti proposti dai padroni che intendono far arretrare ulteriormente le condizioni di lavoro all’interno di questo importante comparto.
Vi è l’intenzione di arrivare a siglare l’accordo di rinnovo entro il mese di aprile. Abbiamo fatto pervenire alle associazioni padronali la nostra piattaforma di lotta, frutto di decine di assemblee tenute in altrettanti magazzini, chiedendo un incontro.
A tutt’oggi non abbiamo ricevuto nessuna risposta e nessuna disponibilità ad incontrarci.
E’ pertanto evidente che vi è una precisa volontà da parte delle associazioni padronali e dei sindacati collusi (CGIL; CISL e UIL) di arrivare ad un rinnovo del contratto, in linea con quanto già successo con il precedente rinnovo: produrre un peggioramento delle condizioni contrattuali e retributive.

E’ evidente che, a fronte di una situazione di questo tipo, giustamente le assemblee del 3 marzo hanno deciso di proclamare lo sciopero di 24 ore del settore della logistica per venerdì 22 marzo per rivendicare nuovi diritti e migliori condizioni lavorative.

INVITIAMO TUTTI A SCIOPERARE IL 22 MARZO PER OTTENERE I SEGUENTI OBIETTIVI:
1.     CONTRO LA PIATTAFORMA DEI PADRONI CHE INTENDONO  PEGGIORARE ULTERIORMENTE LE CONDIZIONI DI LAVORO .
2.    PER LA GARANZIA DEL POSTO DI LAVORO CONTRO I CONTINUI CAMBI DI APPALTO,
3.    PER UNA LIBERA SCELTA DI ESSERE SOCI O DIPENDENTI;  
4.    PER UNA INTEGRAZIONE AL 100%  PER MALATTIA ED INFORTUNIO,  
5.    PER AUMENTI SALARIALI, 150 € AL MESE,   UGUALI PER TUTTI,
6.    PER UN INQUADRAMENTO DEL PERSONALE CHE NON SIA LASCIATO ALL’ARBITRIO,
7.    PER  DIRITTI SINDACALI CHE RISPONDANO ALLA VOLONTA’ DEI LAVORATORI,
8.    PER AVERE 13°, 14°, FERIE, PERMESSI  ROL PAGATI SEMPRE AL 100 %A PRESCINDERE DALLE ORE LAVORATE.
9.    PER AVERE OVUNQUE UN TICKET RESTAURANT DI 5,29 € AL GIORNO.          

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.