PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La protesta dei lavoratori Traconf. “Stipendi in ritardo” foto

Non c’è pace nel mondo della logistica piacentino. Stamane Si Cobas ha aperto un “nuovo fronte” davanti all’azienda Traconf fashion logistic

Più informazioni su

Non c’è pace nel mondo della logistica piacentino. Stamane una ventina di aderenti a Si Cobas, insieme ad altri lavoratori aderenti ad altre sigle sindacali, hanno aperto un “nuovo fronte” davanti all’azienda Traconf fashion logistic. “I lavoratori – ha spiegato Bruno Scagnelli di Si Cobas – percepiscono lo stipendio in ritardo. Inoltre sono da segnalare alcuni problemi di sicurezza sul lavoro”. E’ nato così lo sciopero che coinvolge una cinquantina di addetti alla logistica.

Antonio Colosimo di Fit Cisl puntualizza però che il problema non riguarda stipendi pregressi non ricevuti, ma ritardi nel versamento dell’ultima mensità. “Alcuni lavoratori hanno già ricevuto lo stipendio, e altri no – spiega il sindacalista – ma la situazione dovrebbe risolversi a breve. In questa azienda ci sono problemi che stiamo già affrontando e i lavoratori sono al fianco dei confederali”. 

“Gli stipendi sono stati pagati tutti, la notizia è infondata”. A parlare è il Presidente della Società Cooperativa Toscana Servizi, Michele Cerchiari, in merito agli scioperi di questa mattina di una ventina di soci lavoratori, aderenti a Si Cobas, insieme ad altri lavoratori aderenti ad altre sigle sindacali, davanti all’azienda Traconf fashion logistic. Viene, dunque, smentita la dichiarazione di Bruno Scagnelli di Si Cobas il quale invece sostiene che “da due mesi i lavoratori dell’azienda non percepiscono lo stipendio”. Le cose stanno diversamente: “Si tratta solo di qualche ritardo di un paio di giorni nel versamento delle ultime mensilità”, chiarisce Cerchiari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.