PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Le Recensioni CJ

Sanremo 2017, il pagellone di PiacenzaSera.it

Sanremo 2017 lo hanno visto in tanti, poteva mancare il Pagellone di Country Joe? No

Più informazioni su

Sanremo 2017 lo hanno visto in tanti, poteva mancare il Pagellone di Country Joe? No. 

Ecco voti e giudizi 

D’Alessio s.v.
Ok, lo ammettiamo. Non lo abbiamo ascoltato. Non abbiamo avuto la forza.

Albano 4
Come ogni Sanremo che si rispetti, anche quest’anno ecco lo scandalo: il suo brano era già stato scartato per l’edizione del ‘57. Più spine che rose.
 
Alessio Bernabei 4
Quest’anno è il suo turno di fare il verso ai Coldplay, con i risultati di chi ci aveva già provato prima di lui.
 
Nesli & Alice Paba e Raige & Giulia Luzi 4
Tra i più giovani in gara, e tuttavia si prendono così pochi rischi. Vale per loro un commento letto su Twitter: sono canzoni talmente innovative che usciranno solo in musicassetta.
 
Elodie 4,5
Non la conoscevamo. E tutto sommato stavamo a posto così. Tra le liriche più trascurabili.
 
Giusy Ferreri 4,5
Canta “Fa talmente male”. Pensa noi, Giusy, ad ascoltarti un’altra volta ancora. Ma saltare un turno?

Michele Zarrillo 5
Il commento migliore è ancora su Twitter… Per votarlo, il codice è “Perché?”

Bianca Atzei 5
È ora di dirlo: ci vuole una moratoria per le canzoni scritte da Kekko dei Modà. Due anni, almeno.
 
Ron 5
Il brano è scialbo, oltretutto è un mezzo plagio da Jovanotti. Forse la verità è che la cosa più bella che ha fatto in tutti questi anni è una cover da Jackson Browne.

Chiara 5
Nelle edizioni precedenti le abbiamo dato un mezzo voto in più – o anche uno intero – per incoraggiamento. La sua timidezza e la sua sobrietà ci piacciono. Epperò, anche quest’anno la canzone non c’è.
 
Lodovica Comello 5
Perfetta per un film della Disney o per Violetta. Interpretazione perfettibile, a noi è parso di sentirla stonare.

Michele Bravi 5,5
L’interpretazione non convince, anche se la canzone non sfigura nel mezzo. Lui – ci pare – c’entra davvero poco con il testo: ha solo ventidue anni, chissà che errori. Mezzo punto in meno per via di Rovazzi.
 
Clementino 5,5
Lui sembra sempre fuori luogo, e anche la voce sembra mancare. Eppure il ritornello è accattivante.

Sergio Sylvestre 5,5
Eccolo sul palco e il web si scatena: “questo se li mangia tutti”. Appetito a parte, la sua esecuzione è potente ma il pezzo, pur co-firmato da Giorgia, non è tra i migliori. 

Marco Masini 6
In passato l’abbiamo bastonato senza pietà. Il Masini in versione hipster suscita ilarità ma propone un talking dalla scrittura interessante.

Fabrizio Moro 6,5
Porta al festival nazionalpopolare una canzone d’autore intimista e di non facile ascolto. Ne paga le conseguenze.

Paola Turci 6,5
Grinta da vendere ed eleganza. Brava. E si scrive anche le canzoni.
 
Fiorella Mannoia 7
Un bel sette, di stima: classe e mestiere. Era la favorita, ma arriva seconda. E la colpa è di un gorilla.

Francesco Gabbani 7
Il sarcasmo sulla moda dell’Oriente è intelligente e pure divertente, titolo (orrendo) a parte. Porta le scimmie a ballare sul palco – l’ultimo era stato Peter Gabriel – e ha almeno il merito di svegliare i telespettatori. Difficile stare fermi.

Ermal Meta 7
Doppio premio della critica per il cantautore di origine albanese, che vince anche la serata delle cover con un’intensa versione di Modugno. Ballata onesta e scritta assai bene. Tra le cose migliori insieme a “Le canzoni fanno male” di Marianne Mirage, subito eliminata tra i giovani.

Samuel 7
Il suo elettropop raffinato a là Subsonica forse soffre più di altri l’arrangiamento orchestrale, ma per noi “Vedrai” era all’altezza dei vincitori. 

@GiovanniMenzani
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.