PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Confapi Industria Piacenza, nasce lo sportello Expo-Kazakhstan

Confapi Industria Piacenza rafforza i legami con il Kazakhstan. Lo fa attraverso un apposito sportello dedicato alle aziende interessate a partecipare all’Expo 2017 che si terrà ad Astana, nella capitale della Repubblica euroasiatica, dal 10 giugno al 10 settembre.

Più informazioni su

Dopo l’apertura l’anno passato dell’ufficio di rappresentanza ad Astana, Confapi Industria Piacenza conferma le relazioni speciali con il Kazakhstan attraverso la creazione di uno sportello per la gestione dei servizi alle imprese che parteciperanno all’Expo 2017 nella capitale della Repubblica euroasiatica dal 10 giugno al 10 settembre.
 
Confapi Industria Piacenza rafforza i legami con il Kazakhstan. Lo fa attraverso un apposito sportello dedicato alle aziende interessate a partecipare all’Expo 2017 che si terrà ad Astana, nella capitale della Repubblica euroasiatica, dal 10 giugno al 10 settembre.

Sempre ad Astana Confapindustria Piacenza ha aperto un ufficio di rappresentanza: l’obiettivo è quello di garantire un più stretto contatto con la capitale asiatica e nel contempo di porsi come interlocutore di eccellenza con le aziende. Nei giorni scorsi poi è stato siglato un accordo tra l’associazione di industriali piacentina e la società di Marco Beretta che vive in Kazakhstan e con cui l’associazione ha un rapporto di collaborazione avviata che è stato designato dagli uffici governativi del Kazakhstan a occuparsi dell’organizzazione delle aziende italiane che saranno presenti all’Expo nella capitale della Repubblica euroasiatica oltre che dei business matching fra le imprese che parteciperanno all’Esposizione universale. In pratica lo sportello vuole essere di sostegno in maniera concreta alle realtà interessate a partecipare all’evento, ponendosi come punto di riferimento nella gestione logistica sulla scia del lavoro attualmente svolto anche dall’ufficio di rappresentanza. 

‘Future Energy’, questo il titolo scelto per Expo 2017 Astana, sarà imperniato infatti sui temi della produzione responsabile ed efficiente di energia, nell’immediato futuro, oltre al rapporto con l’ambiente, per cui particolare attenzione sarà riservata alle energie rinnovabili.

Grazie a questa iniziativa, le imprese degli oltre 100 Paesi che parteciperanno ad Expo 2017 Astana potranno incontrarsi, in b2b efficaci, grazie alla profilazione dei bisogni/interessi che si incroceranno.

Significativo l’accordo sottoscritto con Atameken, the National Chambers of Entrapreneurs of Republic of Kazakhstan  durante l’International Participant Meeting di Astana lo scorso 22 febbraio.

“Oltre all’attività principale, che sarà incentrata sul generare contatti e conoscenze oltre che opportunità di business – ha chiarito Beretta – ci prefiggiamo un altro ambizioso traguardo: contribuire, congiuntamente ad Expo 2017 Astana, al lancio e alla promozione della capitale kazaka non solo come incubatore di business, ma anche come punto nevralgico per concludere affari e creare società in un nascente centro finanziario di respiro internazionale”.

“Per le aziende Piacentine  e non solo è un’importante possibilità che la nostra associazione mette a disposizione – ha dichiarato il Presidente di Confapindustria Camisa – il lavoro fatto negli anni scorsi con l’apertura di un ufficio di rappresentanza, che nei prossimi mesi sarà a disposizione delle aziende interessate, ci ha permesso di avere un rapporto privilegiato con il Paese asiatico. Sono molto soddisfatto dell’accordo”.

L’Expo in Kazaksthan può rappresentare un’ottima vetrina per le realtà aziendali: sono infatti circa cinque milioni i visitatori attesi per questa grande manifestazione che si configura come un luogo privilegiato di dialogo fra migliaia di imprese provenienti da oltre cento Paesi diversi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.