PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Confindustria

Materiali a contatto con gli alimenti, workshop in Confindustria

Il recente decreto legislativo 29 del 2017, in vigore dallo scorso marzo, introducendo l’obbligo di comunicazione per i produttori di materiali e oggetti a contatto con gli alimenti (MOCA) e tutta la relativa disciplina sanzionatoria, ha riacceso i riflettori su di una materia particolarmente complessa e delicata in quanto attinente alla sicurezza alimentare.

Le aziende produttori di MOCA devono garantire che i propri prodotti rispondano a requisiti di idoneità al contatto alimentare contenendo, entro livelli di sicurezza per la salute dei consumatori, eventuali trasferimenti di materia verso l’alimento (migrazione e/o cessione), mentre le aziende alimentari devono rispettarne il loro corretto impiego.

Lo scenario è quindi molto vasto e complesso perché non solo l’azienda che produce l’imballo (food packaging) è un operatore MOCA, ma anche quella che realizza macchine alimentari, superfici di lavoro oppure valvole, tubi, pompe dosatrici destinati al contatto con gli alimenti, deve adeguarsi alla normativa.

Per valutare in modo corretto e approfondito l’impatto dei Moca sull’attività delle imprese, fornire indicazioni concrete e individuare adeguati strumenti di tutela per l’azienda, Confindustria Piacenza organizza l’incontro:

I MATERIALI A CONTATTO CON GLI ALIMENTI (MOCA): QUALI PROCEDURE ADOTTARE PER LA CONFORMITA’ DEI PRODOTTI E LA TUTELA DELL’AZIENDA

che si terrà mercoledì, 7 febbraio 2018, alle ore 9.30
(Sala Convegni Confindustria Piacenza)

Il Workshop avrà un taglio tecnico ed è rivolto alle aziende produttori di MOCA e alle aziende alimentari, che si trovano a doversi orientare tra le richieste dei clienti, l’obbligo di garantire requisiti di idoneità al contatto alimentare dei propri prodotti, nonché a quelle aziende che essendo a monte della filiera agroindustriale devono semplicemente capire se rientrano o meno tra gli operatori coinvolti e quali sono le loro responsabilità.

Programma:

Ilaria Malerba, Responsabile Area Sicurezza Prodotti e Igiene Industriale, Federchimica

Legislazione in materia di MOCA: la normativa quadro, le norme di prodotto/materiale e le ultime novità in materia di sanzioni – inquadramento generale per capire i settori coinvolti e le buone pratiche di fabbricazione da adottare in azienda

Giorgia Spigno, Docente di “Tecnologie della Conservazione e del Confezionamento”, Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali – Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Piacenza

Le migrazioni di contaminanti da imballi alimentari: i controlli per la conformità, i principi generali di sicurezza e inerzia, le regole speciali ed aggiuntive per materiali attivi e intelligenti – la gestione della dichiarazione di conformità e la rintracciabilità dei prodotti.

Durante l’incontro le imprese avranno la possibilità di sottoporre ai Relatori casi aziendali particolari, dubbi e difficoltà in materia.

La partecipazione all’incontro è gratuita e riservata alle imprese associate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.