PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Voci da tutto il mondo per un concerto di pace

Sabato 3 febbraio la Sala degli Arazzi del Collegio Alberoni ospiterà una serata musicale molto particolare: un concerto per la pace e la solidarietà che vedrà esibirsi i 15 giovani provenienti da diverse parti del mondo che compongono l’Orchestra dei Popoli.

L’evento è organizzato da Fondazione Opera Pia Alberoni, Svep e associazione “La Ricerca Onlus” nell’ambito della rassegna “I colori della carità” dedicata a San Vincenzo de’ Paoli. Inizio spettacolo alle 21, ingresso libero.

Prosegue così un felice connubio fra queste tre realtà piacentine nel solco di un impegno comune per fare formazione e informazione sui temi di strettissima attualità.

La collaborazione è partita l’autunno scorso sulle tematiche dell’immigrazione con l’organizzazione degli eventi della rassegna  “Attraverso” legata al passaggio a Piacenza della Croce di Lampedusa, il famoso crocifisso realizzato con i legni dei barconi dei migranti approdati sulle spiagge italiane, e benedetto dal Papa con l’invito “Portatela ovunque”.

Come per le tappe piacentine della Croce di Lampedusa anche il concerto dell’Orchestra dei Popoli (che è intitolata a Vittorio Baldoni) è reso possibile grazie alla collaborazione con Arnoldo Mosca Mondadori, che della compagnia multietnica è stata l’ideatore insieme alla vedova del geniale ingegnere e inventore milanese, Marisa Baldoni, nell’ambito dei progetti di integrazione sociale promossi dalla Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti di Milano.

Sul palco anche tre componenti del Coro dei Migranti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.