PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grande prova del Busa Trasporti, Olginate sconfitta in quattro set

BUSA TRASPORTI BLS GOSSOLENGO-ELEVATIONSHOP.COM OLGINATE 3-1 (25-16; 25-23; 21-25; 25-20)

BUSA TRASPORTI BLS GOSSOLENGO: Maloberti 1, Rocca, Cobbah 14, Valchierai 1, Nedeljkovic 11, Scarabelli 20, Maini 8, Brigati 10, Picco (L). NE: Fava, Sacchi, Poggi (L2). All. Cornalba-Chiodaroli
ELEVATIONSHOP.COM LECCO: Comi A. 1, Comi F., Boscolo Nata 14, Rocca 9, Rinaldi 16, Colombo 2, Cattaneo 7, Giudici 8, Cortesi, Acquistapace (L). NE: Rainoldi, Tresoldi, Perego. All. Tirelli

Il Busa Trasporti BLS strappa tre punti ad Olginate e mette benzina nel motore che sabato prossimo si troverà a doversi accendere nuovamente con il derby di Fiorenzuola.

Le biancoverdi firmano sul campo di Gossolengo una prestazione concreta fin dai primi palloni sorprendendo le lariane che soltanto a tratti riescono a mostrare quanto di buono si era visto nel match di andata, concluso con un risultato speculare e con la prima sconfitta in campionato della squadra di coach Cornalba.

La diagonale Maloberti-Cobbah funziona e a farne le spese è la ricezione di Olginate che spende il primo timeout della gara sul 5-1. Capitan Scarabelli e un muro di Maini rendono il vantaggio più rotondo con Cobbah che continua ad attaccare senza soluzione di continuità: Nedeljkovic chiude il conto alla prima palla set sul punteggio di 25-16.

Olginate prova a cambiare il passo in avvio di secondo parziale ma una fast di Maini e un pallonetto di Brigati riportano avanti le biancoverdi che crescono in concretezza per i primi tre quarti di set. Il muro delle ospiti inizia però a spaventare: Rocca prende il posto di una ottima Maloberti con le lariane che rimontano dal 24-20 al 24-23; serve un attacco perentorio di Cobbah per togliere le castagne dal fuoco.

Il pallone che danza sul nastro dopo il servizio di Nedeljkovic rappresenta al meglio le dinamiche del terzo set dove ad un avvio sprint delle biancoverdi – sospinte da Cobbah e Brigati – segue un finale “sbagliato”. Lo score passa dal 19-15 al 19-20 con le ragazze di coach Tirelli che non si scompongono nel finale e provano a riaprire la partita.

Tre ace di Nedeljkovic e il pallonetto di Scarabelli segnano l’avvio di quarto set: Olginate insegue ma non riesce ad infrangere il muro di quattro punti costruito con gli attacchi di Brigati ed il muro di Maini. In un finale che pare già scritto c’è ancora spazio per un ultimo colpo di scena: dal 17-9 si passa infatti al 17-16 con Rocca e Valchierai che entrano per ridare ossigeno ad un Busa-BLS in apnea. L’ace di Scarabelli scaccia la paura e le biancoverdi portano a casa una grande vittoria, fondamentale per il morale in vista della prossima settimana.

FUN FOOD MIORIVER – MAGRETA VOLLEY MODENA 3-0 (25-22, 25-23, 25-15)

FUN FOOD MIORIVER: Benassi 5, Caviati 2, Chinosi, Civetta C. 1, Civetta R., Cornelli 17, Molinari 5, Rocca 12, Tansini 7, Ussi, Bersanetti (L). All. Bruno-Massari

Quinta vittoria consecutiva per il gruppo dei coach Bruno-Massari contro la nona forza della serie C che porta il Fun Food all’undicesimo posto a +3 dalla zona caldissima. Vittoria del gruppo che gioca una partita tatticamente perfetta grazie ad un gruppo coeso e con lo stesso obiettivo: dare il meglio in ogni occasione, senza lasciarsi abbattere nei momenti difficili. Momenti difficili che nella partita del PalaRebecchi non sono mancati ma che sono stati affrontati con grande carattere.
Coach Bruno deve fare a meno di Ussi influenzata per tutta la settimana. Il sestetto iniziale vede Bersanetti libero, Caviati in palleggio, Molinari e Benassi centrali, Rocca opposto, Tansini e Cornelli in banda.

La partita si apre con le ospiti che si portano sul 2-5: Rocca e Molinari prima, Cornelli poi e il Fun Food riacciuffa il risultato sul nove pari. Tansini e uno splendido muro a uno di Rocca mandano il MioRiver sul più quattro (16-12). Grande coraggio e ottime ricostruzioni fanno volare le piacentine: entra Carlotta Civetta e si presenta con un ace che offre alle compagne ben otto set point. Le ospiti si avvicinano pericolosamente ma ci pensa Caviati a togliere dall’empasse il sestetto piacentino con un punto su secondo tocco.

Passata la grande paura del finale di primo set le ragazze di Bruno iniziano il secondo parziale nel modo migliore: Rocca finalizza al meglio il gioco espresso da tutte le compagne, Cornelli con due muri a uno e Tansini spingono il risultato vola sul 10-5. Le ospiti si aggrappano alla loro esperieza nella categoria e si rifanno sotto, Cornelli con due attacchi e una pipe tiene avanti il Fun Food sopra di una lunghezza (16-15). Si gioca punto a punto con le attaccanti sugli scudi fino al ventitre pari. Un ottimo primo tempo di Benassi ed un ace di Caviati chiudono il secondo parziale a favore dei colori del MioRiver.
Terzo set che si tinge dei colori piacentini dall’inizio alla fine con le ospiti che non riescono ad impensierire più di tanto le padrone di casa. Cornelli chiamata da Caviati mette palloni nei nove metri avversari uno dopo l’altro. Nell’ordine ordine Rocca, Benassi e Tansini chiudono il terzo set e conseguentemente la partita.

Nicolò Premoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.