PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Play Off, la Canottieri Ongina vuole chiudere il conto sul campo di Novi Ligure

Più informazioni su

Consapevoli delle difficoltà, rispettosi dell’avversario, ma anche fiduciosi nei propri mezzi e per la nuova avventura. Con questo spirito, la Canottieri Ongina viaggerà alla volta di Novi Ligure, dove mercoledì alle 20,30 sfiderà i piemontesi nella gara 2 della seconda fase dei play off di serie B maschile.

I gialloneri monticellesi partono dal vantaggio maturato sabato scorso a Monticelli con il 3-1 a proprio favore, ma per accedere direttamente alla terza fase (dove ci sarà la perdente tra Prata e Campegine) bisognerà vincere nuovamente, mentre viceversa i conti si regolerebbero sabato alle 21 a Monticelli nella “bella”.

QUI CANOTTIERI ONGINA – In casa piacentina, a presentare gara 2 è lo schiacciatore Andrea Nasari, fondamentale pedina d’equilibrio nello scacchiere giallonero ma anche capace di farsi sentire in prima linea e in vari fondamentali, come testimonia la doppia cifra raggiunta sabato (10 punti). Piemontese di Chieri, Nasari è al secondo anno in maglia piacentina.

“Conosco – spiega Andrea – la maggior parte dei ragazzi di Novi, formazione che ho sfidato diverse volte da avversario. Gara 1 è stata un po’ anomala, le due squadre hanno espresso un buon gioco, ma non al cento per cento delle proprie possibilità. Il secondo atto sarà diverso, a Novi c’è sempre molto pubblico e mi aspetto una partita più intensa. Loro faranno di tutto per metterci i bastoni tra le ruote e continuare a coltivare un sogno. Novi è una squadra rodata e che viene trascinata da un opposto di esperienza come Moro; ci sono alcune analogie con il nostro sistema di gioco, anche se la distribuzione è diversa”.

L’AVVERSARIO – Puntare sul fattore campo per riportare in parità la serie. Novi cerca “l’alleato casalingo” per provare a riaprire il discorso nel braccio di ferro contro la Canottieri Ongina dopo la sconfitta di sabato a Monticelli.

“Non abbiamo rammarico per gara 1 – spiega coach Salvatore Quagliozzi – è stata effettivamente una partita a più fasi, inizialmente non bella con tanti errori: un aspetto normale nella prima sfida play off, con la tensione da ambo le parti anche se noi forse dovevamo sentirla un po’ meno, giocando fuori casa e con meno da perdere. Nella seconda parte dell’incontro, la tecnica e la tattica sono migliorate e siamo fiduciosi per questo. In questo piccolo lasso di tempo tra le due sfide, l’obiettivo è cercare di capire cosa non ha funzionato, correggere leggermente i nostri difetti e concentrarci sull’avversario. Tutto starà nel nostro muro-difesa oltre al contrattacco: se non riuscissimo a lavorare in modo positivo e lucido, rischieremmo di subire come nel secondo set, cosa che non deve più succedere. Siamo sicuri che il pubblico risponda presente, il palazzetto sarà pieno e ci darà una carica in più”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Novi e Canottieri Ongina saranno il primo arbitro Roberto Albonetti e il secondo arbitro Daniele Spitaletta.

IL PROGRAMMA DELLA SERIE – Questa l’agenda del duello della seconda fase tra Canottieri Ongina e Novi.
Gara 1: Canottieri Ongina-Novi 3-1
Gara 2: mercoledì 16 maggio ore 20,30 a Novi
Eventuale bella: sabato 19 maggio ore 21 a Monticelli.

I PRECEDENTI – La tradizione dei precedenti sorride alla Canottieri Ongina, che sabato scorso ha inanellato il quinto sorriso consecutivo contro i piemontesi. Il primo doppio confronto è andato in scena in B1 (2015-2016), con i gialloneri due volte a segno in quattro set (3-1 il 23 gennaio 2016 a Monticelli, stesso discorso il 7 maggio in terra piemontese).

Per i piacentini, doppietta anche nella scorsa annata in serie B maschile (girone A) con il duello all’ultima giornata: 3-0 a Monticelli al giro di boa, 3-1 a Novi nell’ultimo match prima dei play off. Sabato scorso, infine, 3-1 per la Canottieri Ongina a Monticelli in gara 1 della seconda fase play off.

Foto di Annarita Zilli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.