PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Playoff, il Piace in nove sbanca Monza e vola alla fase nazionale (0-1) COMMENTO foto

Il Piacenza in nove sbanca il Brianteo di Monza e stacca il pass per la fase nazionale di playoff di Serie C. Decisivo il gol di Pesenti in avvio, con i biancorossi bravi prima a gestire la gara e capaci poi di soffrire, sotto di due uomini, durante l’assedio finale dei padroni di casa.

Franzini schiera dal primo minuto Taugourdeau e Romero, entrambi partiti dalla panchina e a segno venerdì sera contro la Giana; per lui e il Piacenza le cose si mettono subito bene: al 3’ Pesenti sfrutta uno svarione difensivo con un errato retropassaggio e batte il numero uno di casa. Il Monza patisce il colpo e due minuti dopo un’altra buona chance capita sui piedi di Romero, ma la conclusione dall’interno dell’area termina alta.

Con il passare dei minuti i padroni di casa, sfruttando in particolare le giocate di D’Errico (il migliore fra i suoi) provano a guadagnare campo, ma il Piacenza è attento e dà l’impressione di poter far male quando si spinge in avanti. Di occasioni però, a parte qualche conclusione fuori misura da una parte e dall’altra, non se ne vedono.

Si riparte nella ripresa senza cambi: il Monza sembra partire meglio, ma al 10’ è Romero ad avere la grande occasione per il raddoppio: Corradi crossa in area per la punta che da pochi passi non riesce a trovare il colpo di testa vincente. Il Monza replica con Mendicino, che sfrutta una sponda di Cori e da ottima posizione non centra la porta, e con lo stesso Cori, il cui colpo di testa su assist di D’Errico trova la pronta risposta di Fumagalli. Altro brivido al 70’, quando Giudici raccoglie il pallone dopo una “smanacciata” di Fumagalli e insacca sul secondo palo: l’arbitro vede però un fallo di mano dello stesso Giudici e annulla.

Il Piacenza tiene, ma il finale diventa un assedio dei brianzoli che nel giro di cinque minuti, tra l’80 e l’85’, si trovano anche in vantaggio di due uomini per le espulsioni di Taugourdeau (doppio giallo) e Della Latta (rosso diretto). Nel recupero sono brividi a ripetizione per la difesa piacentina, l’ultima occasione è sui piedi di Padula che da ottima posizione spara alto. Alla fine la festa è per i biancorossi e per i circa 300 tifosi al seguito.

PIACENZA EROICO, BATTUTA LA BESTIA NERA – Il COMMENTO di Luigi Carini – Un Piacenza semplicemente eroico riesce ad espugnare il “Brianteo” nel 2° turno dei play off qualificandosi così per le fasi nazionali. L’aggettivo può sembrare eccessivo per una competizione sportiva, ma la generosità agonistica, la furiosa determinazione (a volte eccessiva) e l’enorme spirito di sacrificio hanno veramente esaltato i 300 sostenitori piacentini che hanno seguito la squadra allo stadio e quelli davanti alla tv.


In vantaggio dopo solo 3’ grazie al rapace Pesenti, i biancorossi hanno difeso il vantaggio quasi con ferocia e con una forza atletica che ha fatto la differenza. Il finale, poi, è stato letteralmente drammatico: a 13’ dalla fine veniva espulso Taugoudeau; a 7’ dal termine la stessa sorte toccava a Della Latta. Piacenza, dunque, in 9 a reggere gli assalti di un Monza proiettato in attacco arrembante, forsennato, disperato. Ma che lottatori questi ragazzi biancorossi (oggi in completo bianco)! Recuperi incredibili, duelli all’ultima energia: ogni pallone una lotta, una battaglia, una disputa che poteva decidere le sorti della gara.


Sul piano del carattere e del cuore un Piacenza grandioso, notevole sul piano atletico ma non altrettanto su quello tecnico e tattico. Il vantaggio iniziale, infatti, non è stato gestito con lucidità e freddezza. L’eccessiva frenesia e la non osservanza di certi schemi nel gioco di rimessa non consentivano ai ragazzi di Franzini di approfittare degli spazi che i brianzoli concedevano al contropiede. I centrocampisti, ammirevoli nell’opera di contenimento e nella chiusura degli spazi, non erano altrettanto efficaci nel riproporre l’azione.


Qualcosa di meglio si è visto nella ripresa, quando il Piacenza ha avuto (con Romero) la grande occasione per chiudere la partita. La difesa ad oltranza negli ultimi 20’ è comprensibile e giustificata: ad un certo punto, esaurite le munizioni, in trincea si va con le baionette. Come hanno fatto i fantastici ragazzi di Franzini, addirittura commoventi.
 Sarebbe inopportuno citare le prestazioni dei singoli in quanto sul piano dell’impegno tutti sono stati eccezionali e questo sarebbe già più che sufficiente; eppure una citazione per Pesenti non la possiamo risparmiare. L’attaccante, oltre ad aver realizzato il gol decisivo con grande prontezza e fiuto d’attaccante di razza, si è gettato su ogni pallone con furia leonina strappandoli spesso dai piedi degli avversari con decisione e determinazione in tutte le zone del campo: davvero strepitoso.

E’ curioso come il Piacenza dopo due sconfitte in campionato abbia battuto la bestia nera Monza. Su questo campo Monza e Piacenza avevano iniziato il campionato, che per il Monza oggi finisce mentre il Piacenza va a giocarsi quello che resta dei play off.
 Anche questa volta chiudiamo con un invito: non mettiamo limiti a questo Piacenza.


MONZA – PIACENZA 0-1

Monza: Liverani, Origlio (dal 20′ st Tentardini), Riva (dal 42′ st Padula), Guidetti, Cori, D’Errico, Negro, Mendicino (dal 20′ st Cogliati), Caverzasi, Perini (dal 20′ st Palesi), Giudici – All.: Zaffaroni – N.E.: Del Frate, Carissoni, Galli, Forte, Tomaselli, Trainotti, Romanò, Adorni.

Piacenza: Fumagalli, Piergreffi, Masciangelo, Silva, Pesenti (dal 44′ st Di Molfetta), Romero (dal 38′ st Bini), Corradi, Della Latta, Taugourdeau, Castellana, Segre – All.: Franzini – N.E.: Basile, Lanzano, Mora, Corazza, Masullo, Zecca, Franchi.

Arbitro: D’Apice di Arezzo
Marcatori: Pesenti al 3′ pt (P)

Ammoniti: Giudici (M) Liverani (M), Taugourdeau (P), Romero (P), Segre (P) – Espulsi: Taugourdeau (P), Della Latta (P) – Angoli 5 a 0 – Recupero 1+5

LA CRONACA

95′ – Triplice fischio a Monza: il Piacenza sbanca il Brianteo e stacca il pass per la fase nazionale dei playoff

94′ – Flipper in area del Piacenza, la palla arriva in piena area sui piedi di Padula e calcia alto. Proteste dei padroni di casa per una trattenuta in area

93′ – Brivido per la difesa del Piacenza, conclusione dal limite deviata in corner

90′- Cinque minuti di recupero

90′ – Esce l’autore del gol Pesenti, sostituito da Di Molfetta

88′ – Dentro Padula per Riva nel Monza

87′ – Brutto intervento di Della Latta a centrocampo, espulso. Piacenza in nove

83′ – Corre ai ripari Franzini, dentro Bini per Romero

82′ – Doppio giallo per Taugourdeau, biancorossi in dieci

70′ – Rete annullata al Monza: Giudici batte Fumagalli raccogliendo una “smanacciata” del portiere, ma l’arbitro vede un fallo di mano

65′ – Girandola di cambi in casa Monza: entrano Cogliati, Tentardini e Palesi per Mendicino, Origlio e Perini

64′ – Ancora D’Errico che con un traversone trova Cori di testa, Fumagalli blocca

62′ – Brivido per il Piacenza: Cori di testa riesce a fare sponda per Mendicino, la sua conclusione da dentro l’area non inquadra la porta

56′ – Azione personale di D’Errico che in area rientra e calcia in porta, palla a lato

55′ – Occasione Piacenza: Romero libero a pochi passi dalla porta non riesce a centrare la porta su assist di Corradi

54′ – Giudici va di testa su assist di D’Errico ma non trova la porta. Monza partito meglio nella ripresa

51′ – Segre raccoglie un rinvio di testa della difesa di casa e calcia in porta, palla alta

Via alla ripresa, nessun cambio tra i 22 in campo

46′ – Fine primo tempo: Monza – Piacenza 0-1

45′ – Ci prova Giudici, attento Fumagalli

38′ – Ancora bella giocata di D’Errico, Romero lo stende e viene ammonito

34′ – Giallo anche per Giudici che ferma una ripartenza del Piacenza

24′ – Taugourdeau stende D’Errico, cartellino giallo

23′ – Mendicino servito in area gira di testa, ma trova l’opposizione di un difensore del Piacenza

22′ – Masciangelo ha spazio e ci prova da fuori area, conclusione fuori misura

16′ – Conclusione dal limite di D’Errico, palla altissima

11′ – Brutto scontro a centrocampo, ha la peggio Silva che cade male e resta a terra

10′ – Prova a scuotersi il Monza dopo il gol subìto, ottimo avvio del Piacenza

5′ – Ancora Piacenza pericoloso, Romero calcia in area su un pallone spiovente ma la conclusione termina alta

3′ – Piacenza subito in vantaggio: Pesenti sfrutta un errato retropassaggio della retroguardia di casa e insacca

1′ – Fischio d’inizio al Brianteo, via alla sfida

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.