PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Alcol a minorenne”, seconda “sospensione” in tre mesi per l’Avila

Secondo provvedimento di chiusura nel giro di tre mesi per la discoteca Avila di Rivalta di Gazzola (Piacenza). Ad emetterlo il questore di Piacenza Pietro Ostuni in applicazione dell’articolo 100 del Tulps (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza): avrà durata di 30 giorni.

Nella mattinata di giovedì gli agenti della polizia della divisione Pasi, insieme ai carabinieri della stazione di Agazzano, hanno notificato il provvedimento di chiusura temporanea, sospendendo la licenza. Secondo quanto riferito dalla questura, la chiusura è stata disposta a seguito di alcuni accertamenti dai quali sarebbe emersa la somministrazione di bevande alcoliche ad un ragazzo minorenne.

“Tutto – è stato spiegato – è iniziato lo scorso giugno a seguito ad un intervento nel locale dei carabinieri di Agazzano, guidati dal luogotenente Giulio Favari, chiamati da alcuni ragazzi che avevano raccontato di aver subito il furto di una collana d’oro”.

“In quell’occasione gli uomini dell’Arma avevano notato un 15enne, estraneo all’accaduto, in stato di incoscienza: erano stati gli stessi militari a richiedere l’intervento di un’ambulanza del 118, che aveva trasportato il ragazzo al pronto soccorso. La diagnosi: “esotossicosi alcolica in paziente con asma allergica””.

Ai carabinieri il minorenne avrebbe poi riferito di aver consumato alcolici all’interno del locale, senza che nessuno gli chiedesse i documenti. Una versione – specificano sempre dalla Questura – che ha trovato conferma nelle dichiarazioni del padre, che ha spiegato come il figlio, da lui accompagnato alla discoteca, fosse sobrio prima di entrare all’interno.

Già ad aprile nei confronti dell’Avila era stato emesso un provvedimento analogo, in quell’occasione della durata di 20 giorni, con la medesima motivazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.