PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bilancio, più risorse per Ricci Oddi, Teatri e Polizia Municipale

Assestamento di bilancio, le casse del Comune di Piacenza risultano essere più floride di quanto preventivato. Le entrate correnti aumentano, spiega in commissione l’assessore Paolo Passoni, di quasi 2 milioni di euro, ossia di un milione e 826 mila euro.

Una fetta considerevole di questo incremento è rappresentato dall’acconto (464 mila euro) della liquidazione della società Imebep, attesa per al fine dell’anno.

A maggiori entrate corrispondono maggiori spese, e voci importanti sono rappresentate dai servizi sociali (438mila euro per attività socio assistenziali e per i minori), educazione e formazione (301mila per integrazione alunni disabili e refezioni).

Grazie all’assestamento di bilancio, però, l’assessore Passoni trova modo di togliersi un sassolino dalla scarpa: quell’accusa di aver tagliato i fondi alla cultura. Ecco quindi maggior stanziamenti per 187mila euro, di cui 30mila andranno alla Ricci Oddi (“per la promozione della sua attività, intesa anche come inizio lavori impianto di condizionamento per alcune sale”), 13mila al polo museale per attività didattiche e altri 50mila euro di contributi straordinari alla Fondazione Teatri (come del resto “straordinario” è anche il contributo alla Ricci Oddi).

I fondi destinati alla galleria d’arte contemporanea salgono così complessivamente a 180 mila, mentre quelli a disposizione della Fondazione Teatri a un milione e 50mila euro.

Maggiori risorse saranno destinate anche al corpo di Polizia Municipale, altri 80 mila euro, di cui 30mila per le spese di notifica di multe e altri atti. La polizia locale però è destinataria di 90mila euro di avanzo da impiegare in spese di investimento, come l’acquisto di apparecchiature come telelaser, targasystem e autovelox.

Un ulteriore milione di euro, derivante dalla precedente variazione di bilancio, sarà invece destinato alla messa in sicurezza di edifici comunali. Tra questi la sede del Comune in via Boselli, in cui sarà trasferito il servizio di manutenzione, ora di casa in via Millo (immobile che potrebbe, questo, essere oggetto di successiva alienazione), e adeguamento dei locali di proprietà del Comune a Borgo Faxhall, in cui verranno trasferiti altri uffici ancora da individuare.

Giulia Piroli (Pd) osserva come “rispetto a chi diceva che avessimo lasciato dei buchi, come precedente amministrazione, questo non è risultato essere vero”. Piroli poi auspica che le risorse aggiuntive destinate alla Municipale non servano all’acquisto di taser in dotazione agli agenti.

Massimo Trespidi (Liberi) auspica che vengano destinate risorse per risolvere due questioni: ampliamento e potenziamento del servizio della Passerini Landi e futuro dell’area ex Pertite, con studio di fattibilità per il parco e individuazione nuova pista per prova autocarri.

Da Gian Carlo Migli (FdI) e Sergio Pecorara (Fi) sono arrivati plausi all’assessore Passoni per il lavoro svolto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.