PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’insolito che piace, la ciambella dolce alla birra e la ricetta dei Grass

Procedono i nostri consigli culinari a marchio Piacenza; oggi parliamo di un dessert non troppo dolce e neanche troppo banale: avete mai sentito parlare del ciambellone dolce alla birra?

I piacentini più fedeli ne avranno sicuramente sentito parlare o l’avranno assaggiata almeno una volta, mentre altri saranno senz’altro incuriositi da questa strana combinazione. Di certo i più anticonformisti la ameranno!

Non possiamo a questo punto non proporvi la ricetta per realizzarla – messa a disposizione dalla Confraternita dei Grass -, per uscire dagli schemi e portare a tavola un po’ di sano “brio”.

La ricetta – Preparare questa “dolce ma non troppo” ciambella è semplicissimo: unite 600 grammi di farina a 6 cucchiai di zucchero, 100 grammi di burro morbido, 3 uova intere, un pizzico di sale e 100 grammi di uvetta messa in infusione nella birra leggermente scaldata, dopo di che mescolate energicamente.

La pasta non ha la consistenza perfetta? Niente paura, i Grass consigliano: se risulta troppo morbida aggiungete della farina quanto basta; allo stesso modo, se il composto è troppo duro, aggiungete la birra utilizzata in precedenza per l’infusione, finché non sarà perfettamente amalgamato.

Ora non vi resta altro che realizzare la tipica forma col buco ponendola su una teglia unta di burro – per evitare che si attacchi, e quindi di fare disastri – e cuocerla in forno a 180°C per 45 minuti. Per un dessert frizzante a cui non si potrà dire di no, naturalmente targato Piacenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.