PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Via 29 kg di droga dal Piacentino, 10 grammi ogni 100 abitanti I DATI

Via 29 chilogrammi di droga dalle strade del Piacentino, pari a 10 grammi ogni 100 abitanti.

E’ il dato che emerge dalla classifica nazionale elaborata dal Sole 24Ore su i numeri forniti dal Ministero dell’Interno per l’anno 2017, dove in Italia sono state intercettati complessivamente ben 114 tonnellate di stupefacenti.


La mappa riporta nel dettaglio la quantità e la tipologia della droga sequestrate da tutte le forze dell’ordine nelle varie regioni e province, a cui sono stati assegnati dei colori (dal giallo chiaro al rosso scuro) a seconda della situazione rilevata.

A Piacenza e provincia nel 2017 sono stati sequestrati in tutto 29 chilogrammi di droga: 13 chilogrammi di hashish, 12 di marijuana, 3 kg di eroina e 0,07 di eroina. Una media di 10 grammi ogni 100 residenti, così ripartita: 4,69 grammi di hashish, 4 di marijuana, circa 2 di cocaina (1,198) e 0,023 di eroina.

Alla nostra provincia è stato assegnato il bollino giallo chiaro; la media della droga sequestrata rispetto alla popolazione è infatti la più bassa in Regione (e ben distante anche dalla seconda Reggio Emilia, con 38 grammi ogni 100 residenti) e si posiziona anche nella striscia finale della graduatoria nazionale.

Niente a che vedere con la “cugina” Parma, che con i suoi 8mila 326 chili di droga sequestrati (1835 grammi ogni 100 abitanti) si piazza al terzo posto dello Stivale, alle spalle di Brindisi (10mila 806 Kg) e Lecce (8mila 977).

Anche le vicine Lodi (55 kg e 24 grammi ogni 100 residenti) e Cremona (54kg e 15,1 grammi ogni 100 residenti) si posizionano al di sopra del Piacentino, mentre il Pavese segue il nostro territorio con 5,8 grammi ogni 100 persone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.