PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sostegno a persone in difficoltà, da lunedì nuovo corso per volontari PaCe

“Hai tempo libero da dedicare a un progetto importante?” con questo interrogativo i volontari “PaCe” (l’associazione che riunisce quanti operano all’interno delle strutture di accoglienza e dei servizi educativi della “Ricerca” di Piacenza), invitano ad un nuovo corso di formazione per volontari che inizierà lunedì 15 ottobre.

“Essere un volontario “Pa.Ce.” – sottolineano – significa credere nella solidarietà, fatta di accoglienza e ascolto, di condivisione e sostegno reciproco, significa aiutare chi è in difficoltà ponendosi al suo fianco, crescere insieme, impegnandosi nei servizi che l’associazione “La Ricerca” offre ai giovani e alle famiglie che stanno attraversando un momento complicato e doloroso della loro vita. E’ un modo concreto di stare vicino alle persone nei tanti momenti di solitudine della vita”.

Che cosa fanno concretamente i volontari “PaCe”? “Collaborano per le diverse necessità degli ospiti nelle nostre comunità di accoglienza, come accompagnamenti per visite mediche, organizzazione di momenti ludico – ricreativi, corsi di alfabetizzazione alla lingua italiana, corsi di cucina, vita di relazione quotidiana. Conducono i gruppi di auto-mutuo-aiuto per genitori di giovani tossicodipendenti e per il sostegno a famiglie in difficoltà per un lutto, per la presenza di un malato o di una persona non autosufficiente.

Nei centri educativi e nei centri estivi aiutano i ragazzi nel fare i compiti e nei momenti di gioco. Inoltre organizzano eventi per far conoscere i servizi della Ricerca al territorio e a chi ne avesse bisogno”.

Il percorso formativo s’intitola “Una goccia nel nostro mare”, perché “anche una goccia nel mare può fare la sua parte”. Si articola in tre incontri, tutti di lunedì alle 18 nella sede associativa di Stradone Farnese 96, compreso il primo (lunedì 15 ottobre) in cui verrà presentata la realtà in cui è possibile impegnare un po’ di tempo in aiuto a chi ha bisogno (nel secondo incontro – “Quale idea di volontariato? – saranno illustrate le attività dei volontari; nel terzo e ultimo incontro – “Che cosa ci posso mettere io?” – saranno possibili confronti e riflessioni sul senso e le opportunità offerte da un’esperienza di impegno sociale).

Per informazioni contattare Anna Papagni 3488557985 o scrivere a pace@laricerca.net (sito internet www.laricerca.net).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.