PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

All’Isii Marconi parte il laboratorio di progettazione meccanica avanzata

Sarà inaugurato venerdì pomeriggio all’Isii Marconi di Piacenza il laboratorio di progettazione meccanica avanzata Pro.Me.Ca.

Il laboratorio è stato realizzato grazie al contributo di Confindustria e delle sue aziende associate. Con questa nuova dotazione gli studenti della scuola potranno completare il loro apprendimento, integrando lo studio delle materie tecniche con le metodologie solutive applicate al mondo produttivo

In questi giorni è in corso la formazione dei docenti, che consentirà, già dall’anno scolastico in corso, di compiere esercitazioni in un laboratorio nel quale il ciclo progettuale aziendale sarà seguito a 360° attraverso l’integrazione del processo con simulatori dedicati all’automazione pneumatica ed oleodinamica.

Al termine del percorso formativo agli studenti che supereranno un esame finale sarà rilasciato un attestato che sarà loro utile per il successivo ingresso nel mondo del lavoro.

“Le potenzialità del laboratorio – evidenzia Confindustria Piacenza – possono trovare terreno fertile sia nell’attività scolastica, consentendo di far acquisire agli studenti competenze specifiche nel settore progettuale produttivo attraverso un taglio di estrazione industriale, ma anche verso le aziende del territorio che potranno richiederne l’utilizzo per la formazione del loro personale”.

ACCORDO CON SAIPEM – Nel quadro delle iniziative che l’ISII Marconi promuove per l’alternanza scuola lavoro, la scuola ha concluso un significativo accordo con SAIPEM, importante azienda del settore Oil&Gas, che giovedì 7 novembre avvierà un percorso didattico di affiancamento ad una classe terza dell’indirizzo meccanico.

Nei prossimi tre anni esperti tecnici della SAIPEM aiuteranno i docenti della 3N a sviluppare moduli specialistici legati alle competenze di settore. Sono previste anche visite aziendali e periodi di stage che daranno agli studenti la possibilità di verificare attitudini professionali e maturare contatti utili in vista di future assunzioni.

Il MIUR ha recentemente comunicato di voler cambiare nome all’alternanza (si chiameranno “Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento”): “Per quel che riguarda il Marconi – spiega il preside Mauro Monti – non cambia la volontà di continuare ad intrecciare uno stretto rapporto con le aziende produttive del nostro territorio nella convinzione che il lavoro, praticato dentro e fuori la scuola, rappresenta uno straordinario strumento per imparare”.

“Lo dimostrano gli oltre 500 stage realizzati lo scorso anno scolastico e altrettanti previsti per il corrente, con un investimento che sfiora i 100.000 euro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.