PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Diritti alla salute”, ai Teatini il convegno dedicato ai 40 anni del SSN

Il Servizio Sanitario Nazionale è stato istituito con la legge 833 del 1978: con l’intento di festeggiarne i 40 anni, l’Ausl di Piacenza ha promosso un evento dedicato.

L’appuntamento è per martedì 13 novembre, alle ore 14.30, nella Sala dei Teatini in via Scalabrini, 9 a Piacenza.
L’evento è condotto da Nicoletta Bracchi, direttore di Teleliberta e prevede i saluti introduttivi del sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri e del presidente della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria Patrizia Calza.

Dopo la proiezione di alcune video interviste sulla percezione del sistema sanità, si susseguiranno alcune testimonianza.

Intervengono il medico di famiglia Gaetano Bottazzi, il gastroenterologo Giovanni Aragona, la ricercatrice Samantha Guidotti, gli infermieri Paola Vanghi e Stefano Nani, il primo presidente del Gruppo Accoglienza Pronto Soccorso Stefano Cugini.

L’evento prosegue con una tavola rotonda sul tema della salute come diritto dei cittadini in una società responsabile”. Modera Giangiacomo Schiavi, già vicedirettore Corriere della Sera. Partecipano Sergio Venturi, assessore alle Politiche della Salute Emilia Romagna; Raffaele Veneziani, coordinatore provinciale ANCI Piacenza; Massimo Toscani, presidente Fondazione Piacenza e Vigevano; Carla Chiappini, giornalista esperta di associazionismo.

Le conclusioni della giornata sono lasciate a Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna.

Come ha anticipato il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri durante la giornata del 13 novembre sarà siglato il protocollo per il nuovo ospedale, il primo passo verso il bando per la scelta dell’area su cui edificarlo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.