PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trasporto merci pericolose, incontro informativo in Confindustria

Martedì 27 novembre con inizio alle ore 8,30 è in programma nella sede piacentina di Confindustria un incontro di approfondimento sul tema delle merci pericolose (ADR).

Un incontro organizzato grazie alla disponibilità dell’associazione degli industriali, su richiesta della Polstrada, con l’obiettivo di fornire al personale impegnato in operazione di controllo sulle strade un approfondimento sulla normativa vigente.

L’accordo europeo (accord européen relatif au transport international des marchandises dangereuses par route, ADR IN CODICE), siglato a Ginevra nel 1957 ed entrato in vigore nel 1968 regola il trasporto di merci pericolose, dettando disposizioni normative in merito a imballaggio, fissaggio del carico e contrassegno.

Una merce è considerata pericolosa quando può causare danni alle persone alle cose e all’ambiente e, in base alle caratteristiche chimico-fisiche e di pericolo, è classificata tra le 13 classi di pericolo stabilite nell’accordo europeo.

“Confindustria Piacenza – spiegano dall’associazione – organizza da oltre 25 anni corsi di formazione per conducenti di automezzi che trasportano merci pericolose ed è stata molto lieta di accogliere la richiesta del Comandante della Polstrada Angelo Di Legge, mettendo a disposizione le proprie competenze in materia”.

Alcuni recenti tragici episodi (vedi per esempio l’incidente occorso ai primi di agosto a Borgo Panigale ad una cisterna che ha provocato danni morti e feriti) fanno ben comprendere come anche in questo caso la formazione sia molto importante.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.