PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Difesa, triple ed un grande Ogide: il positivo novembre dell’Assigeco

Più informazioni su

Termina anche il mese di novembre per l’Assigeco Piacenza e vista la domenica di riposo dei biancorossoblu quale momento migliore per andare a dare un’occhiata a qualche numero?

IL BILANCIO – Sono 4 le partite giocate in questo mese, due delle quali vinte: dopo i minimi stagionali in termini realizzativi contro Udine e Fortitudo (rispettivamente, 65 e 73 punti messi a segno), i ragazzi di coach Ceccarelli si sono ripresi alla grande andando a vincere a Bologna contro Cento e rifilando un quasi trentello a Cagliari infilando così la prima serie di successi consecutivi della stagione.

SEMPRE BENE L’ATTACCO, MIGLIORA LA DIFESA – Nonostante i 77.5 punti di media realizzati in questo secondo mese, l’Assigeco rimane il terzo miglior attacco in assoluto (83.2) al quale si accompagna una difesa migliorata rispetto ad Ottobre: da 83.5 punti subiti si è passati 79 che fanno di Piacenza l’ottava retroguardia del girone Est.

Difficile per gli avversari segnare dalla lunga distanza contro una difesa fatta di aggressività sul perimetro e pochissimi cambi; l’Assigeco è infatti quinta per percentuale da tre punti concessa ai rivali (34%).

MANO CALDA – Tanto tirano male gli avversari quanto bene tira l’Assigeco dai 6.75: col 38% da fuori è quarta nel girone. In testa troviamo sempre Ike Ihedioha col 57% seguito da Matteo Piccoli che ha aggiustato la mira dopo la prova balistica straordinaria con Cagliari arrivando al 50% stagionale. Benissimo anche Murry (42%) ed Andy Ogide (41%).

REGINA DEI RECUPERI – Ciliegina sulla torta di questo miglioramento collettivo in difesa è quella riguardante la voce recuperi in cui i biancorossoblu guardano tutti dall’altro verso il basso con 9.9 palloni rubati a partita: il migliore rimane Gherardo Sabatini con 2.2, secondo di tutto il Girone Est, seguito da Toure’ Murry, quarto con 2 recuperi di media.

IL MESE DI ANDY – Il protagonista assoluto dell’Assigeco, e uno dei giocatori più caldi del mese in generale, è senza dubbio Andy Ogide che è in un momento di forma straripante. I numeri parlano chiaro: il nigeriano ha messo a segno 20.3 punti e catturato 9.5 rimbalzi diventando miglior realizzatore della squadra (16.4) e confermandosi come uno dei migliori rimbalzisti del Girone Est (11esimo con 7.1).

Se consideriamo solo i rimbalzi catturati sotto il ferro avversario ecco che Ogide scala ancora posizioni risultando il terzo miglior rimbalzista offensivo assoluto con 2.8.

LA RISPOSTA DELLA PANCHINA – Grandi risposte arrivano anche dalla giovane panchina biancorossoblu che così importante è stata in termini di energia sia contro Cento che contro Cagliari: sono 15.5 i punti di media realizzati dal secondo quintetto di Ceccarelli che può star sereno ogni volta che un suo titolare si siede per prendere fiato; i ragazzini stanno dimostrando sempre più maturità e miglioramenti di partita in partita.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.