PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bobbio e Castellarquato tra i “borghi da visitare nel 2019”

Più informazioni su

Nuovo riconoscimento (l’ennesimo) che premia il fascino dei borghi piacentini.

Arriva questa volta da Travel365, noto magazine online di viaggi e turismo, che ha selezionato, attraverso un sondaggio che ha coinvolto oltre 10mila utenti, i 10 paesi e borghi più belli dell’Emilia Romagna “da visitare assolutamente nel 2019”.

La provincia di Piacenza entra in questa particolare classifica con Bobbio (al quarto posto) e Castellarquato (ottavo): primo è stato votato il borgo di Gualtieri (Reggio Emilia), seguito da Dozza (Bologna) e Brisighella (Ravenna).

Bobbio ancora oggi – si legge nella scheda di presentazione – è una meta storica che attira turisti italiani e non solo, interessati al passato e alla cultura del borgo: il centro storico è tutt’oggi perfettamente conservato, pur mantenendo le caratteristiche tipiche di un borgo medievale”.

Castellarquato viene invece definito come il “più conosciuto tra i borghi dell’Emilia-Romagna e con la quantità maggiore di edifici di rilievo: oltre al castello, vi consigliamo di vedere il Palazzo del Potestà, costruito verso la fine del 1200; il Palazzo Ducale (per breve tempo residenza dei duchi Sforza); il Torrione Farnese, ma anche la Porta di Sasso, una delle quattro porte cittadine meglio conservate, costruita in mattoni e pietra, e situata in direzione Lugagnano-Vernasca. Poco distante dal borgo, il Bosco di Santa Franca è l’ideale per fare una piacevole passeggiata immersi nella natura”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.