PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Busa Foodlab in cerca di riscatto contro il Cartiera dell’Adda “Lavoriamo a testa bassa”

Più informazioni su

Busa Foodlab, dopo la sconfitta nel derby col Fiorenzuola, il riscatto può arrivare già sabato contro il Cartiera dell’Adda Mandello.

Una partita da mettere il prima possibile in archivio, una sfida alle porte per rimettere convinzioni e punti nel serbatoio biancoverde.

Il derby con Fiorenzuola ha lasciato per la prima volta da inizio stagione a secco le ragazze di coach Cornalba nonostante il vantaggio iniziale ed il solito contributo al centro di Michela Zambelli, autrice di quattordici punti che non sono però bastati alla squadra del presidente Beccari.

«Sabato scorso in campo non si è visto il vero Busa Foodlab Gossolengo – commenta Zambelli – Rispetto ad altre partite non siamo riuscite ad uscire dalle difficoltà e trovare soluzioni vincenti. Purtroppo abbiamo mantenuto un ritmo alto soltanto nel primo set dopodiché sono nate parecchie difficoltà nella ricostruzione del gioco».

Difficoltà che Fiorenzuola ha saputo sfruttare al meglio per mettere alla corda Gossolengo e chiudere con un rotondo 3-1.

«Questo risultato deve essere il punto da cui ripartire. Analizzando la nostra pessima prestazione dovremo concentrarci sugli errori che abbiamo commesso e risolverli in allenamento. Il lavoro da fare è ancora tanto e di sicuro questa sconfitta ha dato una scossa che ci permetterà di affrontare diversamente le gare sia a livello tecnico che mentale. Ovviamente il rammarico per sabato scorso è stato già archiviato perché tutte le attenzioni devono essere rivolte alla prossima gara».

Prossima gara che attende il Busa Foodlab Gossolengo nel palazzetto di casa, con inizio previsto alle 18:00.

Sul parquet del PalaMiovolley scenderanno le ragazze di Cartiera dell’Adda Mandello. Le lecchesi occupano al momento la dodicesima posizione in graduatoria con sedici punti conquistati in quindici partite. Vietato però guardare ad una classifica che ha ormai mostrato come i valori in campo siano del tutto diversi rispetto ai punti conquistati.

«Affrontiamo un’avversaria che all’andata ci ha dato del filo da torcere (la sfida si chiuse 3-1 per il Busa Foodlab, NdR) e, come ormai è chiaro, tutte le squadre del nostro campionato cercano sempre di fare il possibile per renderci le cose difficili: ci aspettiamo pertanto giocatrici agguerrite e pronte a lottare. Proprio per questo in settimana bisogna abbiamo lavorato ancora più duramente e con la testa bassa».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.