PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Murelli e Pisani (Ln) “Fondi per strade e scuole, il Governo non dimentica i cittadini”

«Se mai ce ne fosse bisogno, lo stanziamento dei fondi per le Province – e a Piacenza arriveranno 5,07 milioni di euro, l’importo più consistente dell’Emilia Romagna – dimostra che questo Governo non dimentica cittadini e territori».

Elena Murelli e Pietro Pisani, parlamentari della Lega, commentano in modo positivo il riparto delle risorse stabilito dal decreto interministeriale. Il decreto assegna 250 milioni, dal 2019 al 2023, a 76 province a statuto ordinario.

«Questi soldi – spiegano i parlamentari – sono destinati soprattutto alla manutenzione di strade e scuole e la recente ondata di maltempo fa sì che cadano a proposito per aiutare a risolvere le tante emergenze che si sono create nella nostra provincia. Le polemiche su questioni di lana caprina le lasciamo a chi ha tempo di andare in piazza e manifestare come se vivesse in una dittatura e ai loro altoparlanti».

Murelli e Pisani ricordano «come la legge Del Rio avesse lasciato le Province senza soldi né poteri, rendendo cioè quasi impossibile fare manutenzione o presidiare certe aree. Questo decreto restituisce potere alle Province, centri di controllo dei territori».

«Certo si può fare meglio – concludono Murelli e Pisani – ma, come ha sottolineato il ministro dell’interno Matteo Salvini scrivendo una lettera ai presidenti delle Province, si tratta di «“un primo passo di un disegno complessivo che intendo realizzare per ridare dignità a una istituzione che svolge un servizio fondamentale per il territorio”».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.