PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riverponte corsara vince in trasferta contro Parma (55 – 74)

Più informazioni su

Virtus corsara sul campo di Parma dove Planet, la grande delusa del campionato, ha assoluto bisogno di punti per lasciare l’ultimo posto in classifica e tentare l’aggancio alla zona play hout tanto che i senatori Giublesi e Paschetta tentano di rivivere i fasti e le soddisfazioni delle passate stagioni, quando Planet si contendeva fino alla fine la vittoria della regular season.

Le due compagini partono un po’ contratte e, visto anche lo strapotere fisico dei padroni di casa, a cui si è aggiunto il giovane Lungo Keita, l’inizio è parecchio spigoloso. Ai canestri di Cottini e Markovic rispondono prontamente Medici e Modica tanto che il parziale si chiude sul punteggio di 16 a 16.

Nel secondo periodo la Virtus alza l’intensità e il solito “spietato” Bricchi e il sorprendente Villani mettono a referto complessivamente 15 punti che determinato il primo strappo a favore degli ospiti. L’attenta difesa e il pressing dell’asse Gregori, Cottini, Markovic e i rimbalzi di Mori e Di Giorgio permettono alla Virtus di recuperare tanti palloni e costruire un break importante che consente ai Piacentini di andare al riposo lungo a avanti di 9 punti sul punteggio di 27 a 36.

Al ritorno su terreno di gioco Planet ci prova, ma ci pensa il “Baci” a piazzare una bomba mortifera che aumenta ulteriormente il vantaggio. Giublesi e Cavalieri mettono in campo le residue energie e grazie a pregevoli giocate riescono a mantenere quasi inalterato lo svantaggio fino alla fine del periodo, che si chiude con il parziale di 40 a 51.

Nell’ultimo parziale, nonostante i canestri da sotto del giovanissimo Keità, la Virtus, che dal punto di vista fisico e atletico è una squadra tra le più in forma del campionato, spinge ulteriormente sull’acceleratore dando spazio anche a Paraboschi e Massari e chiudendo la contesa sul punteggio di 55 a 74.

Da segnalare l’ottima prova di tutto il collettivo, che non ha reagito alle provocazioni degli esperti e navigati giocatori di Planet, e l’importante contributo di un rigenerato Villani.

Prossimo impegno casalingo venerdì 22 febbraio alle 20.30 contro un S. Ilario agguerrito che cercherà disperatamente punti preziosi per allontanarsi dalla zona calda della classifica.

PLANET PARMA – VIRTUS RIVERPONTE 55/74 (16/16, 27/36, 40/51, 55/74)

VIRTUS: COTTINI 11, GREGORI 8, BRICCHI 16, BACIGALUPI 3, DI GIORGIO15, VILLANI T.12, MERLI 2, MASSARI, MORI, MARKOVIC 7, PARABOSCHI. ALLENATORE LUCEV

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.