PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Scegli la tua vita”, gli studenti del Gioia a colloquio con il Sindaco

Si intitola “Scegli la tua vita”, il percorso formativo che ha portato in Municipio gli studenti di varie classi del liceo Gioia, nell’ambito della settimana della flessibilità, per approfondire con il sindaco Patrizia Barbieri le motivazioni del suo impegno civile e politico.

Accompagnati dal docente Giovanni Marchioni, hanno ascoltato la testimonianza del primo cittadino, condividendo la riflessione sul rapporto tra i giovani e la politica, sul valore del bene comune, sulle aspettative e speranze che caratterizzano la loro età.

“Esorto sempre i ragazzi a interessarsi della cosa pubblica”, ha ribadito Patrizia Barbieri, evidenziando innanzitutto “il senso di responsabilità e lo spirito di servizio da cui la politica non può prescindere. Vi auguro di vivere questa esperienza in futuro – ha aggiunto rivolgendosi agli studenti – nella consapevolezza che si può fare molto per la collettività e il proprio territorio non solo con un ruolo decisionale o di vertice”.

Illustrando la complessità del lavoro che gli enti locali sono chiamati a svolgere, in un contesto reso più difficile dalla scarsità di risorse e dalla burocrazia, Patrizia Barbieri ha citato come esempio virtuoso i sindaci dei Comuni piccoli e in particolare i sindaci della nostra montagna e ha invitato i ragazzi a guardare oltre la rappresentazione genericamente negativa della politica, veicolata dalla satira o dalla disinformazione.

Consigliando loro, su specifica domanda, “di seguire il proprio cuore nel proseguimento degli studi e nell’orientamento professionale”, nonché di “ascoltare e imparare dalle critiche costruttive delle persone di cui si ha stima”, il sindaco ha affrontato anche il tema del lavoro, facendo leva su “eccellenze come i nostri atenei universitari e il Tecnopolo, in un contesto di innovazione che ci permetta di immaginare per voi un futuro brillante anche sul nostro territorio, non per forza altrove”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.