PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il sindaco “richiama” Benvenuti “Inaccettabile non applicare ordinanza antinquinamento”

“Trovo inaccettabile che il sindaco emetta un’ordinanza e che la Polizia Municipale non provveda a farla rispettare”.

Il sindaco Patrizia Barbieri, rispondendo a una sollecitazione del capogruppo di Liberi Massimo Trespidi, informa il consiglio comunale di Piacenza di aver fatto partire una contestazione nei confronti del comandante della Polizia Municipale, Giorgio Benvenuti.

IL VIDEO DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE

La motivazione? Le dichiarazioni rilasciate dallo stesso al quotidiano Libertà, in merito ai provvedimenti adottati per ottemperare alle disposizioni della Regione Emilia Romagna in materia di contenimento dell’inquinamento atmosferico.

In particolare, il comandante aveva parlato di controlli effettuati sulle auto ma non sul riscaldamento nelle abitazioni private: “Facciamo fatica ad entrare in casa per portare le notifiche, figuriamoci se ci aprono per controllare la temperatura” – le sue parole riportate dal quotidiano.

“Più agevole – ha aggiunto – sarebbe verificare i condomini che hanno il riscaldamento centralizzato, ma comunque noi non saremmo in grado”. Fra le motivazioni quella del personale in forza alla Municipale, che non sarebbe in numero sufficiente.

“Queste dichiarazioni sono state pubblicate dal quotidiano Libertà il 30 gennaio, mentre l’ordinanza del sindaco è del 27 di settembre 2018. Questo significa che in questo arco di tempo non sono stati effettuati (nelle abitazioni, ndr) controlli?” – ha chiesto in aula Trespidi -. “Le ordinanze vengono forse emesse solo per un obbligo burocratico, senza verificare che vengano rispettate?”.

Per poi chiudere: “Il sindaco aveva detto che qualcuno vuole fermare Piacenza. Io penso che prima sia necessario fare pulizia in casa”.

“Le affermazioni del comandante non ci sono sfuggite – la replica del sindaco Barbieri – ed è partita pertanto una nota, contestazione mia e del direttore generale, nei confronti del comandante Benvenuti che è stato convocato. Non esiste che un sindaco emetta un’ordinanza e che questa non venga rispettata”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.