PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciclismo, parte la stagione 2019 del VO2 Team Pink: energia giovane tutta “rosa” foto

Più informazioni su

Un’ “onda” di energia giovanile, la passione e la determinazione tutta “rosa” in una realtà giovane ma frizzante, capace in pochi anni di diventare un punto di riferimento importante nel panorama ciclistico nazionale.

Sabato pomeriggio si è alzato il sipario sulla stagione 2019 del VO2 Team Pink, società piacentina che si appresta a vivere la quarta annata della propria storia proseguendo sul solco tracciato in un 2018 ricco di soddisfazioni in Italia e in campo internazionale.

Nella cornice dell’Auditorium Sant’Ilario – dopo le foto ufficiali scattate in piazza Cavalli, il “cuore” di Piacenza – si è svolta la presentazione ufficiale del sodalizio del presidente Gian Luca Andrina, protagonista anche nelle vesti di co-conduttore insieme al giornalista Simone Carpanini.

I NUMERI – Anche quest’anno, il VO2 Team Pink allestirà tre formazioni, tutte giovanili e femminili: Donne Esordienti, Donne Allieve e Donne Juniores. Il numero delle “panterine” – in costante crescita – ammonta a quota 25, anche se c’è da registrare la forzata defezione della Junior carpigiana Giada Natali, frenata da problemi fisici ma presente all’evento, dimostrando grande spirito di squadra e incassando anche gli applausi della platea e l’in bocca al lupo per il futuro.

“Le porte del VO2 Team Pink – ha affermato il presidente Andrina rivolgendosi alla ragazza – saranno sempre aperte se volessi darci una mano in qualsiasi modo”.

LE AUTORITA’ – A far gli onori di casa, in apertura, l’assessore allo Sport cittadino Stefano Cavalli, orgoglioso dell’attività svolta dal VO2 Team Pink e augurando il meglio per la nuova stagione sui pedali. Massiccia la presenza della Federciclismo ai vari livelli: in primis con il vicepresidente vicario nazionale Daniela Isetti, poi con i presidenti regionali Cordiano Dagnoni (Lombardia) e Giorgio Dattaro (Emilia Romagna) e infine con Giovanni Cerioni, a capo della Federciclismo piacentina.

Oltre a formulare l’in bocca al lupo per l’attività, evidenziandone il costante impegno, la Isetti ha sottolineato come le ragazze “siano non solo atlete, ma anche testimoni e ambasciatrici del territorio che rappresentano”.

“Sono qui da amico – le parole di Dagnoni – anche noi in Lombardia ammiriamo quanto state facendo, di rilievo e un patrimonio nazionale”. Sulla stessa lunghezza d’onda il collega emiliano Giorgio Dattaro, che aggiunge. “Organizzare un’attività per un numero così elevato di ragazze non è cosa da poco. In regione c’è fermento, ma ancora non abbiamo società a sufficienza per accogliere tutte le promettenti ragazze e alcune quest’anno sono dovute emigrare. Auspico che il vostro esempio sia preso in considerazione e vi seguiamo da vicino”.

“Un progetto straordinario – le parole di Giovanni Cerioni – considerando le molteplici difficoltà presenti al giorno d’oggi per fare ciclismo. Un plauso sentito va ai volontari, figure indispensabili”.

APPLAUSI AZZURRI – A rispondere presente alla giornata c’era anche Paolo Sangalli, collaboratore tecnico della nazionale italiana femminile Strada. “Non potevamo non esserci per ciò che il VO2 Team Pink dà alla nostra nazionale – le parole della “spalla” del ct Dino Salvoldi – i risultati si vedono e sono frutto di tanto lavoro e coesione tra noi e voi: con il VO2 Team Pink si lavora bene e le ragazze fanno tanti sacrifici anche solo per allenarsi”.

LA LETTERA DI GIORGIA – Nel “battesimo” del primo anno (2016) era fisicamente presente, ora l’attività (vincente) da ds della Trek Segafredo femminile ha impedito la sua partecipazione effettiva, ma il cuore è sempre rimasto a chilometro zero.

Giorgia Bronzini ha voluto mandare un messaggio d’affetto alle “panterine” attraverso la lettera letta in sala dal padre Dante. “Sono amica – le parole della pluricampionessa piacentina – di Gian Luca Andrina e del VO2 Team Pink, con molto orgoglio vedo come una società della mia terra abbia creduto e investito nel ciclismo femminile. Alle ragazze posso dire che campionesse si diventa, con umiltà, sacrifici e tanta grinta. I campioni sanno perdere e criticarsi per poi vincere. Vi auguro di divertirvi con le compagne, perché il gruppo fa la differenza e se dai tutto per la squadra poi tutto torna”.

I RIFLETTORI SULLE PANTERINE – Nella seconda parte della presentazione, spazio alla conoscenza delle protagoniste, accompagnate dai rispettivi direttori sportivi: Vittorio Affaticati per le Esordienti, Vincenzo Alongi per le Allieve, Gianfranco Bonfiglioli a supporto di entrambe le formazioni, mentre le Juniores saranno guidate dall’oro olimpico di Atlanta 1996 Andrea Collinelli e dal giovane tecnico piemontese Stefano Peiretti.

Uno staff pensato a 360 gradi, per garantire una crescita umana e sportiva armonica alle ragazze: in questo senso si inquadrano anche le presenze di Chiara Mezzetti (nutrizionista), Enrico Campolunghi (preparatore atletico) e Valentina Marchesi (psicologa).

IL LEGAME CON GLI AMATORI – Fin dalla nascita, il VO2 Team Pink ha avuto un legame viscerale con la società amatoriale VO2 (rappresentata nell’occasione da Massimo Arnesano), da cui è nato e che in ogni stagione è stata sempre supportato: un bell’esempio di collaborazione tra due “mondi” spesso considerati lontani, ma che possono dialogare e anche andare a braccetto per il bene del ciclismo.

UN SABATO DI FESTA DEL CICLISMO “ROSA” – Non solo una presentazione, ma anche una festa del ciclismo femminile. In quest’ottica, infatti, si  inquadra la presenza in sala della formazione Donne Esordienti del Cadeo Carpaneto, altra realtà piacentina che ha accettato l’invito delle “cugine” del VO2 Team Pink. Così, anche per le ragazze carpanetesi del ds Cesare Naturani è stato tempo di presenze sul palco, foto di rito e applausi senza distinzione di maglia. Bello così.

I PRIMI IMPEGNI DEL VO2 TEAM PINK – Archiviata la presentazione, all’orizzonte si prospettano i primi impegni agonistici delle “panterine”. Le Junior debutteranno domenica 24 marzo nella gara internazionale di Cittiglio (Varese), mentre sette giorni dopo è previsto l’esordio per Donne Esordienti e Allieve a Macherio (Monza e Brianza).

VO2 Team Pink stagione 2019:

Donne Esordienti primo anno (2006):
Emma Del Bono (dal Team La Verde), Mia Costantini (dal Borgonuovo), Arianna Giordani (dal Gs Zeppi), Linda Ferrari (dal Cooperatori)

Donne Esordienti secondo anno (2005):
Elena Delogu, Sara Guidetti, Martina Campitiello

Donne Allieve (2003-2004):
Isabelle Fantini (2003), Silvia Bortolotti (2003), Greta Bonazzoli (2003), Martina Bonfiglioli (2004), Giulia Raimondi (2004), Elisa Incerti (2004), Martina Sanfilippo (2004, dalla Rodman Pink Power by Nonese), Ylenia Campostrini (2004, dal Veloce Club Borgo)

Donne Juniores:
Giulia Aimi (2000), Chiara Cavallini (2001), Sofia Collinelli (2001), Martina Sgrisleri (2001), Camilla Barbero (2002, dalla Rodman Pink Power by Nonese), Eleonora Camilla Gasparrini (2002, dalla Rodman Pink Power by Nonese), Giulia Affaticati (2002), Aurora Mantovani (2002 dal Busto Garolfo), Chiara Bolognino (2002 dalla Rodman Pink Power by Nonese).

Presidente: Gian Luca Andrina

Team manager: Stefano Solari

Direttori sportivi:
Donne Esordienti: Vittorio Affaticati, Gianfranco Bonfiglioli
Donne Allieve: Vincenzo Alongi, Gianfranco Bonfiglioli
Donne Juniores: Andrea Collinelli, Stefano Peiretti.

Staff:
Nutrizionista: Chiara Mezzetti
Psicologa: Valentina Marchesi
Preparatore atletico: Enrico Campolunghi.

Foto di Fabiano Ghilardi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.