PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le “Note dell’Anima” arrivano alla Due Giugno con Seba Pezzani

La musica dal vivo diventa opportunità di apprendimento per 120 bambini delle classi quarte e quinte della Scuola Primaria “Due Giugno” di Piacenza.

La Cooperativa Fedro, in collaborazione con il Quarto Circolo di Piacenza e con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia Romagna, conclude giovedì 21 marzo alle ore 9, l’iniziativa “Note dell’Anima” con un artista d’eccellenza come Seba Pezzani.

Il ciclo di lezioni improntate all’ascolto di alcuni degli strumenti cardine della musica di origine afroamericana (Blues, Bebop, Gospel, Spiritual, Soul, Rock ‘N Roll), ha avuto come ospiti musicisti conosciuti a livello internazionale e presenti più volte sul palco del Festival Dal Mississippi al Po.

Dopo la lezione musicale di Fabio Treves e Alex Gariazzo e gli insegnamenti sonori di Max Lazzarin e Stephanie Ocean Ghizzoni, sarà il direttore artistico letterario del festival internazionale Dal Mississippi al Po, Seba Pezzani, a salire in cattedra.

Seba Pezzani da un ventennio si occupa di musica. È cantante, chitarrista, e autore di parte del repertorio che affronta nelle sue esibizioni live. Attivo sul fronte musicale che si rifà apertamente ai grandi cantautori americani, passando per l’esperienza impagabile delle band inglesi che colonizzarono gli Stati Uniti.

È il fondatore e frontman dei RAB4, i quali rappresentano un punto di arrivo in cui confluiscono musicisti di lungo corso che vantano due tour negli USA, oltre che diverse incursioni in Europa, tra rock’n’roll, folk e blues.

Da sempre appassionato di letteratura anglo-americana, affianca all’attività musicale quella di traduttore e interprete free-lance dall’inglese. Seba è traduttore dei maggiori autori americani contemporanei di thriller e noir, da William Ferris a Clive Cussler, da Jeffery Deaver a Joe R. Lansdale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.