PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nelle scuole di Pontenure si insegna a mangiare bene

Più informazioni su

Sono appena iniziati i progetti di educazione alimentare che coinvolgeranno gli alunni delle Scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado del Comune di Pontenure (Piacenza). Un ricco percorso didattico formativo che condurrà i bambini in laboratori, lezioni teoriche e simpatici giochi.

L’iniziativa nasce da una collaborazione tra l’Amministrazione Comunale ed Elior, l’azienda che quotidianamente si occupa della ristorazione scolastica. Nel corso delle prossime settimane i bambini saranno guidati dall’educatrice alimentare Annalisa Binati in un percorso di lezioni teoriche in aula e attività pratiche in refettorio.

La prima tappa prevede il progetto “Arcobaleno in Pentola”, che insegna ai piccoli della Scuola dell’Infanzia e alle classi 2B, 2C, 3B, 3C della Primaria le diverse proprietà nutritive degli alimenti vegetali, in base al loro colore. I ragazzi possono così comprendere quanto sia importante avere una dieta varia e sana per aumentare l’apporto nutritivo di ogni pasto.

Lezioni di “Galateo a Tavola” attendono gli studenti delle classi 2A, 3A 4B e 4C. Questi speciali incontri avranno la finalità di insegnare a valorizzare il pasto da un punto di vista sia educativo sia sociale: sarà spiegato come apparecchiare la tavola secondo le regole del Galateo, come comportarsi durante il pasto in modo da renderlo piacevolmente educato.

La classe 4D approfondisce i benefici della Dieta Mediterranea. Dopo una prima parte teorica, dedicata ai principi e alla composizione di questo regime alimentare (una delle diete più famose al mondo e riconosciuta nel 2009 dall’UNESCO come Patrimonio Culturale immateriale dell’Umanità), i piccoli studenti si divertono con giochi costruttivi e schede didattiche.

I piccoli alunni della 1A 1C intraprendono il dolce percorso “La Storia del Cioccolato”. Il progetto si articola in una serie di lezioni particolarmente interattive, per spiegare le caratteristiche del cibo degli dei. Dopo una breve lezione teorica, i bambini partecipano alla loro prima degustazione con tre tipi di cioccolato (bianco, al latte e fondente).

Il progetto “Etichette Alimentari” coinvolge esclusivamente la classe 2D della Scuola Secondaria di primo grado, per imparare a leggere le etichette più accuratamente. Il progetto si focalizza sull’insegnamento dell’attenta lettura del nome dell’alimento, degli ingredienti, della durabilità del prodotto, delle condizioni per la conservazione e del luogo di provenienza.

Infine gli studenti della classe 2 B della Scuola Secondaria di primo grado sono impegnati con le attività legate alla “Giornata Mondiale della Terra”, per imparare come alcune semplici azioni siano indispensabili per rendere più sostenibili le nostre città e difendere il nostro pianeta.

“La salute si guadagna dall’infanzia – sottolinea l’Assessore all’Istruzione Angela Fagnoni -. Questa è la ragione che ha portato le diverse iniziative di educazione alimentare nelle nostre scuole. Siamo lieti di poter collaborare con Elior a corsi e progetti per indirizzare, già da piccoli, i bambini verso una corretta e sana alimentazione”.

Tutte le iniziative rientrano nel progetto multidisciplinare per le scuole di Elior. Le attività sono realizzate con la collaborazione del responsabile Elior Giuseppe Gialloreti e del coordinatore del servizio Sergio Mantova, guidate da Annalisa Binati, educatrice alimentare, e Claudia Saroni Responsabile dell’educazione alimentare del Gruppo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.