PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rugby C, i Lyons lottano ma cedono alla capolista Franciacorta

Più informazioni su

Lotta con il coltello tra i denti la seconda squadra dei Lyons, ma in casa del Rugby Franciacorta capolista e imbattuto in campionato deve accontentarsi di una sconfitta onorevole, con un grande secondo tempo in cui ha subito una meta solo allo scadere dopo aver chiuso in difesa gli avverarsi per 40’, senza però riuscire a segnare la meritata meta.

I ragazzi di Simone Bossi hanno dimostrato di essere in crescita sul piano delle prestazione e mentale, non arrendendosi dopo le tre marcature fulminee del Franciacorta nei primi 10’, oltre che sul piano fisico, tenendo botta contro una squadra molto più pronta e strutturata per la promozione.

La partita si era messa subito in salita, con la manovra veloce del Franciacorta che ha messo molto in difficoltà i giovani leoni, e ha portato i padroni di casa in vantaggio per 19-0 dopo 10’. I Lyons hanno trovato più solidità in difesa col passare dei minuti, e dopo la quarta meta degli avversari al 24’ hanno guadagnato progressivamente campo, chiudendo in attacco senza però riuscire a marcare per alcuni errori individuali.

Nel secondo tempo la partita si è fatta ancora più intensa, come testimoniano i quattro cartellini estratti dall’arbitro (due per parte), di cui un rosso a Paolo Cavanna per placcaggio pericoloso, con i ragazzi di Simone Bossi che hanno alzato il livello fisico e del gioco, schiantandosi però contro la tenace difesa del Franciacorta, che è riuscita a difendere la propria area di meta dai costanti attacchi dei bianconeri.

All’80’ è arrivata anche la quinta meta per i padroni di casa, che hanno trovato la linea dei trequarti Lyons disorganizzata su un contrattacco.

Ora per i giovani leoni ci sarà una domenica di sosta, prima di entrare nella fase finale della Poule Promozione, con sei partite tutte ravvicinate. La prima della serie sarà l’ultima di andata, quando i Lyons riceveranno il Rugby Rho domenica 24 marzo.

Rugby Franciacorta – Rugby Lyons 29-0

Rugby Lyons: Rossi (Cap.), Dal Capo, Montanari, Molinari, Rattotti, Spezia, Rivetti, Lekic, Ceresa, Borghi, Bassi, Dosi, Malchiodi, Groppi, Cantù. A Disp: Groppelli, Cazzarini, Cavanna Pa, Santagostino, Bellassi, Tasha

Tabellino: Franciacorta 5 mt 2 trasf; 45’ cartellino giallo Lekic, 75 cartellino rosso Cavanna

 

UNDER 18 – Sconfitta per 38 a 10, domenica 10 marzo, sul campo del Lumezzane per la squadra bianconera Under 18, complici vari infortuni che hanno condizionato il morale della squadra.

La partita inizia con una buona prestazione che porta alla fine del primo tempo al risultato di 7 a 5; nel secondo tempo i giovani leoni perdono concentrazione ed escono sconfitti da un’avversario alla portata.

LUMEZZANE – LYONS 38 – 10

Marcatori: mt. Oppizzi A., mt. Azzini

Convocati: Figuretti, Oppizzi A., Espinoza, Bellani, Zanasi, Savi, Agnolini, Bilal, Repetti, Oppizzi D., Bart, Fenucci, Baciocchi, Farauanu, Azzini, Peveri, Sirtori, Russo L., Mattarozzi, Faraboli, Baglioni, Dhima

 

UNDER 16 – Buona prestazione, domenica 10 Marzo, per la U16 élite che centra il quinto successo in campionato contro Rosignano, al Beltrametti 2. Una partita che i giovani bianconeri hanno interpretato con accortezza ed impegno, chiudendo la pratica già nei primi 30′, con 3 mete di pregevoli fatture, per poi conquistare anche il punto di bonus offensivo nei primi minuti della ripresa.

Ripresa che vede i piacentini rintuzzare ordinatamente gli attacchi avversari, alla ricerca almeno, di una segnatura. Menzione d’onore per il Rosignano che, a dispetto della classifica deficitaria, ha dimostrato di essere ben disposto in campo onorando l’incontro con tanta grinta e tanto cuore. Ora il campionato osserverà due turni di riposo: tempo prezioso da dedicare alla preparazione per il rush finale della stagione.

Male invece la prestazione della formazione regionale. L’incontro era proibitivo, contro i primi della classe, con una media fino a questo momento di più di 60 punti fatti a partita. L’avversario obbiettivamente superiore, non giustifica però il non provarci nemmeno.

In partite come queste tutti i giocatori in campo devono avere la stessa voglia di sacrificio, se invece sono solo in pochi a placcare l’esito non può che essere un passivo pesante e dispiace per tutti, ma in particolare per chi ha lottato dal primo all’ultimo minuto della partita.

LYONS/PIACENZA RUGBY – ROSIGNANO RUGBY 27-0 (mete 5-0)

Marcatori: mt. 2 Nakov, mt. Villa, mt. Perazzoli, mt. Amoakon

Trasf.: Perazzoli 1/5

Convocati: Nakov, Lucchese, Soalri, Rossini, Villa, Perazzoli, Coscia, Spezia, Montesissa, Alberici, Amoakon, Calandroni, Amir Ali, Bonetti, Corti

A disp.: Dimoski, Davoli, Bosoni, Sagaidac

– – – – – –

LYONS/PIACENZA RUGBY – COLLEGIUM BOLOGNA 0-90 (mete 0-14)

Convocati: Marchetta, Franzoso, Milani, Lomuscio, Zucchini, Cassinari, Dallanegra, Borchieri, Akassa, Marku, Zermani, Treppi, Lummer, Caparco, Rosellini.

A disp.: Zabert, Roberto, Saviola, Rossi, Agio, Petrusic.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.