PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vendono in strada coltelli e pentole “patacca”, tre giovani nei guai

Segnalati da alcuni automobilisti di passaggio mentre tentano di vendere confezioni di utensili da cucina, vengono trovati in possesso di coltelli e pentole con marchi contraffatti.

Nei guai sono finiti tre cittadini rumeni, due 21enni ed una 20enne tutti residenti a Milano, fermati dai carabinieri di Rivergaro (Piacenza) a Gossolengo, lungo la provinciale in località Rossia.

I tre erano a bordo di una Renault, vettura sulla quale i militari hanno trovato 43 confezioni di set di coltelli e 4 confezioni di batterie di pentole da cucina “con marchi palesemente contraffatti”. Merce del cui possesso i giovani – spiega l’Arma – non sono stati in grado di fornire giustificazioni; inoltre erano privi di licenza a vendere e di qualsivoglia documentazione attestante la lecita provenienza della merce stessa.

I Carabinieri hanno quindi posto sotto sequestro tutto il materiale trovato nell’automobile; i tre giovani sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per ricettazione ed introduzione e commercio nello Stato di prodotti con segni falsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.