PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Viale Beverora, pianteremo nuovi tigli. E in Viale Palmerio nuovi platani”

“Al termine dell’operazione avremo una via Beverora ripiantumata con nuovi tigli, sicuri e robusti; senza considerare che abbiamo previsto, in aggiunta a questo intervento, la piantumazione anche di nuovi platani su via Palmerio, tolti diversi anni fa e mai sostituiti, con un saldo ambientale positivo per l’intera area e per l’intera città”.

Il sindaco Patrizia Barbieri e l’assessore all’Ambiente, Paolo Mancioppi, ritornano sull’operazione di potatura e taglio di tigli in Via Beverora attualmente in corso e sulle richieste di informazioni pervenute in questi giorni agli uffici comunali da parte dei cittadini.

“A seguito delle scrupolose analisi e radiografie fatte su ciascuno dei 63 tigli presenti su via Beverora da parte di tecnici ed agronomi – spiega l’assessore Mancioppi – ci è stata indicata la necessità di una adeguata potatura di tutte le piante e, soprattutto, dell’immediata rimozione per ragioni di sicurezza di 15 tigli purtroppo irrimediabilmente compromessi”.

“Le operazioni di potatura sono attualmente in corso e, nelle prossime settimane, verranno tolti i tigli indicati e inizieranno le necessarie operazioni di preparazione del terreno per una successiva ripiantumazione. Quest’ultima, secondo le indicazioni degli agronomi, sarebbe ottimale avvenisse in zolla nel periodo di fermo vegetativo, quindi indicativamente in autunno. Stiamo verificando, insieme ai tecnici, una possibile soluzione per anticipare la stessa, pur consci del rischio che un’affrettata ripiantumazione, soprattutto in prossimità del periodo estivo, possa essere rischiosa per la salute stessa delle giovani piante”.

“Sempre su suggerimento degli agronomi, sono stati individuati due possibili varietà di tigli – la varietà cordata rancho e la varietà cordata erecta – le cui radici, scendendo più in profondità rispetto a quelle attualmente a sedime e senza allargarsi, non comprometteranno i marciapiedi circostanti e garantiranno stabilità e sicurezza. Al momento della piantumazione, i tigli avranno un’altezza di circa 6/7 metri, garantendo quindi già un adeguato ombreggiamento e un immediato piacevole colpo d’occhio”.

In aggiunta alla sostituzione delle 15 piante oggetto dell’intervento, saranno piantati su viale Palmerio diversi nuovi platani, mancanti da diversi anni e probabilmente tolti in passato per analoghe ragioni di sicurezza, ma mai riposizionati.

“Stiamo facendo fronte a un’emergenza che purtroppo ha le sue radici negli anni passati – concludono sindaco e assessore – L’intervento complessivo ci permetterà però di garantire un saldo ambientale attivo, con diversi alberi in più rispetto a quelli attualmente presenti, rispondendo, anche in questo caso, alla volontà di rendere la nostra città sempre più verde e curata”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.