PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Copertura telefonia mobile, Molinari (Pd): “Primi due ripetitori in fase di realizzazione”

“Da quanto mi risulta L’Emilia-Romagna è l’unica regione che sta intervenendo sulla copertura della telefonia mobile nelle aree più disagiate. C’è un lavoro in corso, frutto di una concertazione di mesi, proprio per trovare una soluzione a questo disagio lamentato dagli abitanti della montagna e il consigliere Rancan dovrebbe dire la verità a riguardo”.

Questa la replica del consigliere regionale Pd Gian Luigi Molinari alle affermazioni del consigliere del Carroccio Matteo Rancan.

“La copertura di telefonia mobile, innanzitutto, è regolata da leggi e concessioni statali – continua Molinari -; quindi le carenze di copertura telefonica sono da discutere con l’attuale Governo. La mappatura del nostro territorio e di tutte le aree interessate è stata fatta da parte della Regione chiedendo direttamente ai Sindaci le carenze; quindi – incalza il dem – o la Lega Nord non lo sa o non parla con i suoi Sindaci”.

“Informo Rancan – ha precisato Molinari – che sono in fase di realizzazione i primi due ripetitori a Piozzano e Vezzolacca di Vernasca. Si stanno inoltre valutando altri ripetitori entro il 2019, ripetitori per i quali la Regione sostiene i costi di installazione del traliccio e le società di telefonia mobile, invece, per la parte che loro compete, cioè quella tecnologica”.

“Tra le parole e i fatti il divario è enorme – conclude Molinari -; forse i leghisti dovrebbero chiedere ai loro parlamentari, essendo maggioranza di Governo. La Regione Emilia-Romagna, intanto, ha iniziato a compensare le carenze di Roma con un primo concreto provvedimento, sperando di riuscire al più presto a ovviare a questo problema di copertura che pesa enormemente sui residenti della montagna”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.