PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mercato Medievale al castello di Gropparello

Più informazioni su

Quella di andare al mercato e di ritrovarsi invece nel pieno di un’avventura medievale è un’esperienza che solo il Parco delle Fiabe può permettersi di offrire.

Per una sola giornata, domenica 12 maggio 2019, il primo Parco Emotivo d’Italia propone a grandi e bambini un tuffo all’indietro nel tempo: la rievocazione di un’occasione di scambi e di commerci di quasi mille anni fa nella piazza del Castello di Gropparello (PC) diventa il pretesto per mescolarsi al popolo e ai personaggi del bosco e per conoscere mestieri antichi come il fabbro, lo scalpellino, la tessitrice, la candelaia, il cambiavalute, la lavandaia del Borgo, l’oste e perfino il venditore di indulgenze.

Riuniti per un appuntamento festoso, i mercanti vedono nella presenza della folla curiosa un’opportunità straordinaria per assumere piccoli apprendisti, che potranno fare esperienze di lavorazione del tessuto, della lana, della cera e del cuoio.

In un lasso di tempo che va dalle 10.00 alle 17.00, tra contrattazioni e traffici di merci, i bambini indossano le vesti dei difensori del maniero, guidati dal Cavaliere al cospetto del Re e della Regina del Regno della Fantasia, messo a repentaglio da un attacco che saranno proprio loro a dover sventare nella madre di tutte le battaglie, per un’avventura indimenticabile.

Il biglietto, comprensivo di visita al castello, percorso al Parco delle Fiabe, ingresso al mercato medievale e partecipazione all’avventura in costume da cavaliere, è proposto al prezzo di 22 euro per gli adulti e di 18 euro per i bambini. (nota stampa)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.