PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Tangenziale” Fiorenzuola, Foti (FdI) “Urgono interventi di messa in sicurezza”

“L’intera tratta della variante esterna all’abitato di Fiorenzuola della Strada Statale n. 9 necessita di un intervento di manutenzione urgente e risolutivo”.

Non ha dubbi Tommaso Foti, deputato piacentino di Fratelli d’Italia, che ha rivolto una interrogazione parlamentare al Ministro Toninelli.

“Il Comune di Fiorenzuola – rimarca Foti nell’atto ispettivo – ha formalmente segnalato ad Anas le problematiche di cui è oggetto la strada già a novembre 2018. E’ stato evidenziato come gli avvallamenti e le sconnessioni presenti sulla tratta rappresentano un rischio per la circolazione, anche per coloro i quali viaggiano nei limiti di velocità consentiti”.

Il deputato del movimento politico di Giorgia Meloni ha inoltre sottolineato come “ad ogni evento piovoso si assiste alla formazione di nuove buche, aggravando una situazione già complessa”. Foti ha quindi chiesto al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti “quali siano le attività previste da Anas al riguardo, essendo chiaro come un intervento risolutivo e definitivo non sia altrimenti rimandabile. Il solo rattoppo delle buche nei punti più critici – ha concluso il parlamentare di Fratelli d’Italia – non è assolutamente sufficiente”.

Soddisfazione è stata espressa da Massimiliano Morganti, assessore ai lavori pubblici di Fiorenzuola in quota Fratelli d’Italia, che ha evidenziato “l’importanza della collaborazione tra i vari livelli istituzionali per perseguire la sicurezza dei cittadini”.

Soddisfatto anche il Sindaco Romeo Gandolfi, che a sua volta ha osservato “l’urgenza di un intervento risolutivo è stata da me segnalata, in primissima battuta, già a luglio 2018, presso un tavolo tecnico dedicato tenutosi in Provincia. Auspico quindi che, essendo arrivata a Roma la questione, si possa pervenire in tempi brevi ad una soluzione tanto urgente quanto definitiva”.

Il consigliere regionale della Lega, Matteo Rancan, interroga la Giunta:“Il Governo regionale si era impegnato ad effettuare una mappatura delle zone nelle quali risultava difficile o impossibile comunicare a mezzo della telefonia mobile, oltre a stringere ulteriori accordi con le aziende proprietarie delle linee per incentivarle ad installare altri ripetitori e ad impegnarle nel miglioramento della ricezione: come mai ad oggi la situazione non è cambiata di una virgola?”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.