PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche l’Oscar di John Casali alla festa dei piacentini nel mondo

Anche un Oscar alla festa dei Piacentini del Mondo.

John Casali, originario del Comune di Morfasso, premiato con la statuetta per il film Bohemian Rapsody, è stato l’ospite speciale della serata di festa organizzata a Londra dall’associazione degli emigrati di Piacenza. Nella foto postata su Facebook, Casali con la statuetta in mezzo a Giovanni Piazza, presidente di “Piacenza nel mondo” e Gianluigi Molinari, consigliere regionale e referente della Consulta degli emiliano romagnoli nel mondo.

“Un regalo inatteso  – scrive Molinari – il premio Oscar John Casali, dei Casali di Morfasso, ci ha raggiunti a Villa Scalabrini”.

“La festa è’ stata davvero molto emozionante – scrive Giovanni Piazza – e la presenza di John Casali è stata la ciliegina sulla torta. Oltre 300 persone hanno animato l’incontro promosso da Piacenza Insieme, l’associazione dei piacentini a Londra con il supporto di Piacenza nel mondo che mi onoro di rappresentare.

La serata è stata allietata anche dalle canzoni di Annie Barbazza cantante piacentina che ha inciso canzoni per alcune case discografiche londinesi”.

Ricordiamo che Casali ha vinto l’Oscar per “miglior suono” della pellicola dedicata ai Queen. Film che ha ottenuto il maggior numero di statuette, 4 in tutto, per il miglior attore protagonista, Rami Malek, miglior montaggio, miglior montaggio sonoro e miglior suono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.