PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Chiesa, 23 anni, neosindaco di Pontedellolio: “Dopo 5 anni d’opposizione ora tocca a me”

E’ il primo cittadino più giovane della provincia di Piacenza: Alessandro Chiesa è il nuovo sindaco di Pontedellolio a soli 23 anni.

Portacolori di una lista di centrodestra (con i simboli dei partiti nel logo), l’ha spuntata per soli 31 voti sul secondo classificato, Federico Ratti, un altro giovane di 29 anni, espressione del sindaco uscente Sergio Copelli.

Chiesa non nasconde l’entusiasmo per una vittoria, arrivata al fotofinish. “E’ stata una grande soddisfazione dopo un mese e mezzo di impegno 24 ore su 24 in campagna elettorale. Da milanista dico che è stato come il gol al 92esimo di Inzaghi all’Ajax”.

“Per Pontedellolio la vittoria di una lista di centrodestra – fa notare – è un segnale di indubbia discontinuità, visto che veniamo da 15 anni di sindaci sostenuti da civiche di centrosinistra”.

“Diventare sindaco a 23 anni (24 a settembre ndr) – confessa – è una bella responsabilità, ma questo impegno arriva dopo cinque anni trascorsi in consiglio comunale sui banchi della minoranza dove ho appreso come si amministra, dopo questo percorso mi metto in gioco insieme a chi mi ha sostenuto”.

E sulla prima cosa da fare per Ponte, Chiesa ha le idee chiare: “Chiederemo da subito il ripristino della guardia medica per il paese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.