PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Guido Guidesi (Lega) a Podenzano “In Europa un sistema che ha causato tanti danni”

“Portare la Lega a diventare il primo partito in Italia e in Europa. Solo così si potrà cambiare un sistema che ha estromesso le decisioni di chi è stato eletto dal popolo a favore di gruppi ristretti, soprattutto legati alla grande finanza, i quali hanno imposto scelte che tanti danni hanno provocato a diverse nazioni”.

Lo ha detto Guido Guidesi, sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento della Lega, che il 20 maggio ha partecipato a un incontro, a Podenzano, sulle elezioni europee del 26 maggio: “Dai territori all’Europa, dall’Europa ai territori”. Con Guidesi, la deputata Elena Murelli e il candidato del Carroccio, il sindaco di Ziano, Manuel Ghilardelli.

Guidesi ha ricordato “i principali risultati del Governo – con i soldi liberati per Comuni e Province che si comportano in modo virtuoso – che hanno rilanciato gli investimenti in tante regioni. Gli Enti locali” – ha affermato Guidesi – “per anni sono stati bloccati dal Patto di stabilità e dai tagli ai trasferimenti attuati dai governi di sinistra nel nome di una nefasta austerità”.

Murelli ha sottolineato l’impegno per le comunità locali, i tanti provvedimenti sul lavoro, la tutela delle donne, quota 100 per le pensioni. La parlamentare, poi, ha puntato sulla montagna, per una ripresa economica e civile che eviti lo spopolamento e i tanti suggerimenti che da Piacenza finiranno sul tavolo del ministro Erika Stefani, a partire dall’idea di una flat tax per la montagna.

Ghilardelli ha “promesso il proprio impegno al Parlamento europeo, per tutelare la terra piacentina e l’agroalimentare italiano, vessato da norme europee incomprensibili”. E ancora, per Ghilardelli “va tagliata in modo deciso la burocrazia che frena lo sviluppo”. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.