PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maggio “pazzo”: riecco la neve in montagna, freddo in pianura

Continua il maggio “pazzo” a Piacenza.

L’aria fredda della mattinata del 15 maggio – avvertita anche in pianura con temperature decisamente fuori stagione – ha portato infatti a diverse nevicate nelle zone della nostra provincia tra i 900 e 1000 metri.

Come si può vedere dalle foto postate dalla pagina facebook di Meteo Valnure la “dama bianca” ha ricoperto con una bella coltre la cima del Monte Aserei. Nell’altro scatto di Meteo Valnure, invece, l’inizio di una nevicata a Mareto, centro a circa 1000 metri s.l.m nel comune di Farini.

La webcam di Adyda ha poi immortalato un paesaggio da “lupi” sul Monte Bue: la fitta nebbia lascia appena intravedere la distesa di neve che si sta depositando sulla superficie della montagna.

Monte Bue innevato

Primi fiocchi anche nel video postato intorno alle 12 e 30 del 15 maggio dalla pagina facebook del Rifugio Gaep, situato a 1362 metri di quota nei pressi del Monte Crociglia.

IL VIDEO DEL GAEP DELLA NEVICATA DEL 15 MAGGIO

TREGUA GIOVEDI’, NEL WEEK END TORNA IL MALTEMPO – Giovedì 16 maggio il maltempo concederà una pausa e nella nostra provincia il cielo sarà sereno con temperature in aumento. Sarà però una tregua di breve durata: già dal pomeriggio di venerdì 17 le nuvole torneranno a fare capolino, con nuove precipitazioni dalla serata. E anche il week end si annuncia all’insegna della pioggia, in particolare nella giornata di sabato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.