PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piacenza Pallanuoto 2018, primo posto e promozione per l’Under 16

Più informazioni su

I risultati delle squadre giovanili della Piacenza Pallanuoto 2018

UNDER 16 – GIRONE B – Ultima partita di Campionato Pallanuoto Italia per l’Under 16 della Piacenza Pallanuoto 2018 che si gioca la promozione in Serie A contro Aquarium Nuoto.

Che la partita sia sentita da entrambe le squadre lo si vede subito dal primo tempo, quando entrambe le formazioni si chiudono bene in difesa e attaccano con poca grinta e con un pizzico di paura. La squadra piacentina ci prova prima su uomo in più grazie ad un’espulsione presa al centro da Guglielmetti, ma sprecata a causa di un passaggio sbagliato, e successivamente con Ferrarini che sbaglia a tu per tu con il portiere.

Nel secondo tempo la Piacenza Pallanuoto 2018 ci crede di più ed inizia a concretizzare le occasioni create davanti la porta prima con Ferrarini in controfuga e a seguire con Guglielmetti che realizza un bel gol dal centro. L’Aquarium prova a salire in attacco, ma un ottimo Leoni in marcatura ed un tranquillo Kamara tra i pali riescono a neutralizzare tutti le occasioni degli avversari.

Nel terzo tempo l’Aquarium inizia ad accusare la stanchezza, dovuta anche ai pochi cambi in panchina, mentre la Piacenza Pallanuoto continua a macinare gioco e si impone con un parziale di 4-0. Il primo a segnare è Bernazzani che con un bel tiro da 4 fredda Mirabelli, a seguire sono Gugliemetti dal centro e Felsini dai 5 metri, mentre Chiozza chiude il tempo segnando in controfuga.

Ultimo tempo con il risultato di 6-0: i piacentini gestiscono la partita, ma provano comunque a pungere la difesa ligure prima con Zaffignani da 1 e a seguire con Galli che prova un tiro dai 5 Metri parato da Mirabelli. L’Aquarium trova il goal con Andreetto con un alzo e tiro sul quale Kamara non può fare niente, mentre la Piacenza pallanuoto chiude la partita ancora con Ferrarini che in controfuga non sbaglia da solo contro il portiere.

Grande soddisfazione e grade festa alla fine per i piacentini che con la vittoria chiudono il campionato primi a 30 punti lasciandosi la PN Varedo alle spalle. Fattore positivo per i piacentini è la differenza reti, che a fine stagione è la migliore del campionato grazie anche alla miglior difesa con il minor goal subiti. Chiozza si posiziona al terzo posto della classifica marcatori con 31 goal.

Il commento del Mister: “Un risultato che arriva dopo il lavoro degli ultimi anni, quando il gruppo ha dovuto fare molta gavetta nei campionati precedenti. Quest’anno i ragazzi si sono impegnati veramente tanto e l’hanno dimostrato ad ogni allenamento con le presenze e l’impegno. Le prime due partite ci sono servite come rodaggio, ma nelle successive abbiamo sempre dimostrato di saper giocare meglio degli avversari soprattutto in difesa, dove abbiamo subito veramente pochi gol”.

Il prossimo anno la Piacenza Pallanuoto 2018 si troverà a disputare il campionato di Serie A, dove sicuramente potrà ancora fare bene magari puntando alle finali.

PIACENZA PALLANUOTO 2018 / AQUARIUM NUOTO 7 – 1 (0-0) (2-0) (4-0) (1-1)

PIACENZA PALLANUTO 2018: Kamara, Chiozza(1), Bernazzani(1), Ambrogio, Garofalo, Felsini(1), Ferrarini(2), Leoni, Galli, Zaffignani, Tramelli, Sagresti, Guglielmetti(2). All. Rocco Di Gianni

AQUARIUM NUOTO: Mirabelli, Andreetto(1), Giordani, Ugolini, Proietti, Barattino, De Leo, Collini. All. Davide Gogna

Arbitro Pavanetto

 

UNDER 15A – Ultima partita del campionato Fin under 15 dove la Piacenza Pallanuoto ospita la giovane Bissolati Cremona ultima nel girone C. Largo spazio ai giovani in entrambe le formazioni che nulla più possono ottenere in campionato dopo la vittoria del Cus Geas in settimana contro Pavia che permette ai milanesi di passare al turno successivo.

Nel primo tempo i piacentini partono subito forte, imponendosi con un parziale di 6-1 con i goal di Finetti, Felsini e Tonani, mentre la Bissolati segna con Cerioli che batte Zuccheri con un tiro dai 5 metri. Nel secondo tempo il Piacenza continua ad imporre il suo gioco e segna altri 3 goal con Marchesi, che si fa trovare pronto davanti al portiere dopo un bel passaggio di Felsini, e Biella, che per 2 volte parte in controfuga e da solo davanti a Balla non sbaglia. La Bissolati prova a rispondere agli attacchi del Piacenza ed in attacco riesce a trovare 2 goal con Cerioli e Melega.

Nel terzo tempo la partita continua ad essere in discesa per i piacentini, che si trovano sempre liberi in attacco grazie ad una migliore preparazione fisica rispetto ai cremonesi: prima con Rubino e successivamente con Leoni e Tonani fissano il risultato sul 14-5. La Bissolati trova ancora 2 goal sfruttando qualche errore della difesa piacentina, che comunque grazie a Leoni e De Filippis ha sempre gestito in modo ottimale il match.

Nell’ultimo tempo il Piacenza dilaga e trova prima il goal su azione personale del capitano De Filippis e successivamente con il centro Garofalo. La Bissolati segna ancora con Cerioli e Romagnoli, ma non riesce a stare dietro il ritmo dei piacentini che con Leoni, Rubino ed un tiro da 20 metri di Chiozza, fissano il punteggio finale sul 20-8.

“Abbiamo fatto un buon campionato – commenta il tecnico – anche se segnato da qualche prestazione sotto tono che non ci ha permesso d’andare avanti nelle fasi successive del torneo. I ragazzi sono in piena maturazione e questo fa ben sperare in risultati migliori negli anni a seguire”.

CANOTTIERI BISSOLATI / PIACENZA PALLANUOTO 8-20 (6-1) (3-2) (5-2) (6-3)

Piacenza Pallanuoto: Zuccheri, Chiozza(1), Terzoni(2), Marchesi(1), Molinari, Rubino(2), Bruschi, Leoni(2), Garofalo(1), Felsini(2), Biella(2), Tonani(3), De Filippis(2), Molinari, Finetti(2), Sciaini. Allenatore Di Gianni Rocco.

Canottieri Bissolati: Balla, Zini, Sakamoto, Tarozzi, Ziliani, Cerioli(4), Carcagnì, Lamanna, Melega(1), Romagnoli(3). All. Persegani Giada

Arbitro: Minesi

 

UNDER 14 – Giocare contro amici e allenatori conosciuti al camp estivo non è sempre agevole, ma forse proprio questo è il bello di PallanuotoItalia: il saper coniugare l’agonismo al rispetto e l’amicizia. Nonostante tutto, dopo i saluti iniziali, i piacentini sono rimasti concentrati e hanno messo in campo la miglior prestazione dell’anno.

Dopo una prima fase di studio ci pensa Bekric, fresco di convocazione in rappresentativa Pallanuoto Italia, a sbloccare la situazione innescato da un attento Tonani. Dopo soli due minuti (e una traversa presa) Bruschi realizza dopo un’ottima controfuga e porta la formazione piacentina sul 2 a 0.

Secondo tempo sempre biancoazzurro e nel segno di Tonani, che realizza una doppietta e colpisce il palo sinistro. Per la formazione avversaria accorcia le distanze Compagnoni.

Terzo tempo ad alta intensità che vede Piacenza chiudere il parziale con tre reti e un punteggio di 7 – 1 in proprio favore. Realizza subito Bekric – scatenato a posizione 4 – e Sartori che, dopo una controfuga e un tentativo di recupeo del portiere, non si dà per vinto e con una bella gambata a rana fa saltare alla spalle della calottina rossa avversaria. Chiude il tris Scaglioni, che ritrova dopo qualche partita il goal dalla sua posizione preferita, ovvero dal centro. Quarto tempo di recupero, nel quale il solito Tonani mette a segno al tripletta e chiude la partita sull’8-1.

Prossimo appuntamento Domenica 26 Maggio contro un altra vecchia conoscenza – per chiudere al meglio questo campionato Pallanuoto Italia e caricarci per un 2020 dietro l’angolo.

Piacenza PN 2018 – In Sport Cesano Green: 8 – 1 (2-0)(2-1)(3-0)(1-0)

Piacenza PN 2018: Zuccheri, Sciaini, Tonani(3), Bekric(2), Bolsi, Bonetti, Scaglioni(1), Nicolini, Sartori(1), Bruschi(1), Libè, Aloja. All. Bocciarelli

In Sport Cesano Green : Zanaj, Gianni, Colombo, Caimi, Arienti, Placido, Parravicini, Calloni, Jodice, Musso, Morelli, Romano, Compagnoni(1), Galuppi. All. Peruzzi

Arbitro: Davide Vukosa

Foto da www.piacenzapallanuoto.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.