PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prestiti Compass: ecco tutte le finalità per cui vengono richiesti

Più informazioni su

Sono sempre di più le persone che decidono di richiedere un prestito per l’acquisto di un immobile, di una macchina o per il raggiungimento di un proprio sogno. In particolar modo, sempre più gente opta per i prestiti Compass, una società finanziaria del Gruppo Mediobanca, specializzata in crediti a consumo.

Ma quali sono i motivi che spingono un individuo a chiedere un prestito Compass? Che tipologie di prestito vengono offerte dalla società? Scopriamolo.

  1. Acquisto di una casa o spese per il trasloco

Uno dei motivi principali per cui si sceglie di ricorrere ad un prestito veloce Compass è senza dubbio l’acquisto di una casa. Ciò accade soprattutto se la somma per l’acquisto è inferiore ai 50.000 euro. In questo caso specifico, infatti, non è necessario aprire un mutuo ipotecario che non viene nemmeno erogato dalle banche a queste cifre così basse. Basta semplicemente chiedere un prestito Compass, in particolar modo se riguarda la prima casa.

Può accadere, in aggiunta, che si richieda un prestito anche per un eventuale trasloco o per l’acquisto di mobili per l’arredamento. In questo caso è possibile ricoprire le spese per il trasporto di oggetti di grandi dimensioni, anche da una città all’altra. Tra le altre cose, è fattibile anche effettuare, ad esempio, il trasferimento di una macchina o di qualsivoglia altro oggetto.

  1. Spese per il matrimonio

Sempre più gente decide di richiedere un prestito Compass per fronteggiare le spese per il proprio matrimonio. Questo lo si può utilizzare sia per spese di grosse dimensioni che per addobbi o acquisti di piccolo costo. Checché se ne dica, attraverso un prestito finalizzato è più facile fare acquisti matrimoniali poiché si dispone di molta più flessibilità, a prescindere che si tratti di costi per un invitato o per più di 200 persone.

  1. Spese mediche e spese funebri

Per le spese mediche con costo superiore ai 1.000 euro, non di rado capita che ci si rivolga a Compass per l’erogazione di un prestito finalizzato. Un esempio può essere il pagamento di una particolare visita medica, operazione chirurgica dall’altra parte del mondo e così via. In questi casi, si parla di trattamenti davvero molto costosi e che possono spingere il paziente a farsi aiutare da una banca.

Un’altra spesa è anche quella funebre, attualmente divenuta molto più costosa di quanto si potrebbe pensare. Se, in questo caso specifico, non ci si può permettere queste spese, è possibile che un familiare si rivolga ad una banca per coprire tutti i costi che riguardano il funerale del defunto.

  1. Acquisto di un’auto o di una barca

Tra i motivi che più spingono un individuo a richiedere un prestito Compass, vi è anche l’acquisto di una macchina o di una barca. Come ben saprai, si tratta comunque di oggetti dal costo non di certo effimero, e che possono richiedere l’esigenza di un prestito. Ecco perché, anche questi due acquisti rientrano di diritto nella lista dei motivi che spingono a richiedere un proprio prestito personale.

Prestiti Compass: tra quali scegliere?

Compass promuove due strade per quanto concerne il fattore prestito. Il primo è il prestito personale, istituito per chiunque desideri realizzare un proprio progetto e non ha bisogno di somme così sostanziose in termini quantitativi. La finalità non deve essere determinata, è rimborsabile a rate prestabilite e possiede un tasso di interesse fisso.

Poi c’è quello finalizzato, uno dei più comuni: è rivolto a chi vuole acquistare un bene o servizio preciso, ha un tasso di interesse sempre fisso e viene erogato a favore del cliente.

Per richiedere un prestito Compass è necessario essere residente in Italia e avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni. I documenti di cui ti dovrai munire saranno: carta d’identità, permesso di soggiorno se sei un cittadino straniero, codice fiscale ed una fotocopia della tua dichiarazione dei redditi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.