PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Vivere per innovare”, Il fondatore di Satispay Dalmasso ospite a Palazzo Galli

Alberto Dalmasso, uno dei tre giovani che hanno creato Satispay (di cui è amministratore delegato), il più innovativo mezzo di pagamento attraverso smartphone, che conta oggi più di 550mila utenti attivi e oltre 70mila punti vendita fisici e online convenzionati in tutta Italia, sarà a Palazzo Galli, lunedì 6 maggio, ospite della Banca di Piacenza, che ha acquisito una partecipazione in Satispay ed è collocatrice del prodotto nella nostra provincia.

In Sala Panini, alle ore 18, il dott. Dalmasso tratterà il tema “Da idea ad azienda, vivere per innovare”.

Satispay è un’app – scaricabile sullo smartphone attraverso Google Play, App Store o Microsoft – che consente di pagare nei negozi convenzionati senza ricorrere a contanti, di inviare denaro ai figli, di scambiare denaro con gli amici, di ricevere denaro e di trasferirlo al conto corrente.

Tutte operazioni che si possono fare senza nessun costo e in tutta sicurezza, dato che Satispay opera solo con l’IBAN e non con la carta di credito (a differenza del numero di carta, l’Iban è verificato dalla Banca e non può essere utilizzato per effettuare pagamenti fraudolenti).

Scaricata l’app sul telefonino e creato il proprio profilo, è possibile ottenere un bonus di 5 euro inserendo il codice promo BPC e di ricevere 10 euro per ogni nuovo amico che si procura. L’applicazione è dotata di un geolocalizzatore in grado di indicare quali negozi della zona in cui ci si trova sono convenzionati. In diversi esercizi, pagando con questo innovativo sistema si ottengono benefici immediati con il sistema Cashback, vale a dire il rimborso immediato di una percentuale della spesa, riaccreditato direttamente sull’applicazione dell’utente e subito riutilizzabile.

L’ingresso è libero con precedenza ai prenotati (relaz.esterne@bancadipiacenza.it; 0523 542362).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.