PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festival Beat piacentino a Salsomaggiore, al via oggi i 5 giorni dedicati al rock

USA, Spagna, Messico, Scozia, Austria si riuniscono dal 26 al 30 giugno a Salsomaggiore nella ventisettesima edizione del Festival Beat.

I cinque giorni di puro rock vedranno esibirsi, sull’indimenticabile “baraccone”, in unica ed imperdibile data italiana, la cult-band dei Kaisers (29 giugno), il ritorno dei Cynics (28 giugno) ed ancora i mitici Flamin’ Groovies (29 giugno). Non solo musica, ma anche esilaranti e coinvolgenti pool party nella storica piscina “Leoni”, mercatini vintage, presentazioni di libri consentiranno di immergersi appieno nell’ambiente sixties. Non mancheranno inoltre dj set a conferire un’ulteriore nota rock alle serate, che hanno origine tutta piacentina.

Infatti, non tutti sanno che la rassegna vede la sua prima edizione proprio nel comune di Castel San Giovanni grazie alla passione di Attilio Fellegara che, nel 1993, si inventa il Festival per dare spazio ad una cultura che pare dimenticata. A raccogliere il testimone e a curare le successive edizioni di una rassegna più vitale che mai è un gruppo sempre di piacentini, guidati da Gianni Fuso Nerini e dall’associazione Bus1 insieme ad Arci.

Tra gli appuntamenti di spicco del programma ricordiamo quello del 27 giugno con la Beatle Boots Race ovvero la caratteristica gara in maschera con i tassativi stivaletti icona da indossare. Così, anche quest’anno, i calorosi fan del rock, e non solo, sono attesi lungo le strade di Salso (location ufficiale dal 2007) all’immancabile appuntamento con pietre miliari e giovani talenti che apriranno le danze al Festival del sixties-sound.

Foto di archivio Effetre Studio crew

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.