PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Governo al Tavolo del pomodoro con la filiera piacentina

Più informazioni su

“Abbiamo voluto coinvolgere il Governo per difendere uno dei prodotti principe della nostra provincia e simbolo dell’Italia nel mondo: il pomodoro. Da tempo, l’oro rosso, elemento centrale della Dieta mediterranea riconosciuta patrimonio immateriale dell’umanità, è il bersaglio di attacchi speculativi che rischiano di minare la nostra economia”.

“Il pomodoro a Piacenza – che è la prima provincia per superfici coltivate nel Nord Italia – è uno dei pilastri dell’economia agricola. Con questo incontro vogliamo tutelarlo e valorizzarlo. Agli attori della filiera spetterà segnalare i punti critici, per aiutare il Governo a eliminare gli ostacoli e renderlo più competitivo sui mercati».

Lo affermano i parlamentari della Lega, Elena Murelli e Pietro Pisani, introducendo l’incontro del 10 giugno – dal titolo “Il pomodoro piacentino: criticità, tutela e valorizzazione” – che vedrà al tavolo dei relatori il sottosegretario alle Politiche agricole, Alessandra Pesce e il presidente della commissione Agricoltura del Senato, Gianpaolo Vallardi.

In Prefettura, gli esponenti di Governo incontreranno i rappresentanti della filiera piacentina e regionale – sindacati di categoria, organizzazioni di produttori, industriali – in quello che è, a livello locale, il primo Tavolo del pomodoro mai realizzato a questo livello.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.