PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piace, tutto in una sera. A Trapani per il sogno Serie B

Tutto in una sera. Come già a Siena poco più di un mese fa, il Piacenza si gioca un’intera stagione in una sola partita, ancora una volta in trasferta.

Questa volta sarà lo Stadio Provinciale di Erice teatro della gara (sabato, ore 20.30, DIRETTA su PiacenzaSera.it) tra i biancorossi e il Trapani che vale il tagliando per l’ultimo posto per la prossima Serie B. Si riparte dallo 0-0 del Garilli, arrivato al termine di una partita tesa che ha fatto registrare le vibranti proteste della società dei fratelli Gatti per alcune decisioni arbitrali.

Nella gara di andata, in particolare nella prima frazione di gioco, i siciliani hanno dimostrato tutto il loro valore e potranno ora contare sul supporto del proprio pubblico: al Provinciale sarà tutto esaurito. Un possibile ostacolo in più per la squadra di Franzini – che dovrà fare tesoro delle difficoltà patite sabato scorso – chiamata però a fare la propria partita evitando il più possibile condizionamenti ambientali.

La squadra biancorossa – partita nel pomeriggio di venerdì alla volta della Sicilia – sta bene, lo spogliatoio è sempre stato compatto e tutto il gruppo ha saputo riproporsi alla grande nei playoff dopo la cocente delusione di Siena. Franzini recupera Bertoncini dopo la squalifica e avrà di fatto a disposizione l’intera rosa, potendo contare su diverse scelte anche in previsione di una partita che potrebbe proseguire oltre i tempi regolari. Come recita il regolamento, infatti, in caso di parità di punteggio e di gol complessivi al 90’ si disputeranno i supplementari e, eventualmente, i calci di rigore. Non vale la regola dei gol in trasferta.

In casa Trapani, vera e propria corazzata fra le mura amiche, mister Italiano potrà contare sul rientro di due importanti pedine assenti nella gara di andata, il difensore Juan Ramos e il centrocampista Marco Toscano, ma dovrà fare a meno dello squaificato Scognamillo.

I biancorossi avranno idealmente la spinta di un’intera città città. Non ci sarà, vista la distanza e il numero di biglietti a disposizione, l’esodo di tifosi vissuto a Siena: circa 150 i valorosi che si sobbarcheranno la lunga trasferta in Sicilia, tutti gli altri potranno seguire la partita in diretta tv su Raisport o direttamente al Garilli dove verrà allestito un maxischermo gratuito per l’occasione (apertura porte dalle 19.45).

Arbitrerà l’incontro Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta, coadiuvato dalla coppia di assistenti formata da Alessio Berti di Prato e Roberto Avalos di Legnano. Il quarto ufficiale sarà Marco D’Ascanio della sezione di Ancona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.