PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Variazione di bilancio di 20 milioni: spostate nel 2019 le riqualificazioni del bando periferie

Variazione di bilancio di quasi 20 milioni di euro, quella messa sul tavolo dall’assessore Paolo Passoni durante la commissione consiliare a palazzo Mercanti a Piacenza. La manovra è stata approvata a maggioranza mentre le opposizioni non hanno partecipato al voto.

Una robusta iniezione di risorse e di corrispettivi investimenti di 19 milioni e 350 mila euro, che si spiega per la maggior parte con la decisione di spostare nel 2019 i progetti di riqualificazione previsti dal bando periferie (piazza Casali per 4 milioni e 750 mila euro, comparto est parco delle Mura e ex Berzolla per 6 milioni di euro), grazie allo sblocco previsto dalla legge di bilancio. A questo si aggiungono i quasi 2 milioni ricavati dell’avanzo di amministrazione 2018, destinato a investimenti, oltre a 5 milioni e 191 mila euro in quota libera sempre dell’avanzo.

Come verranno utilizzate queste risorse? Una quota pari a 212 mila euro sarà destinata a estinguere il mutuo sottoscritto dal Pro Piacenza con l’istituto per il credito sportivo per il campo Siboni. Un obbligo che risale all’accordo sottoscritto dall’allora giunta nel 2012, che prevedeva il subentro appunto di palazzo Mercanti nel caso di revoca o risoluzione della concessione. Una situazione che si è di fatto venuta a creare quest’anno con le vicissitudini della società sportiva. L’estinzione del mutuo, invece di continuare a pagare le quote consentirà di risparmiare al Comune complessivamente 20 mila euro.

Non solo, sono previste risorse aggiuntive per la cura del verde per un importo pari a 1 milione e 169 mila euro, oltre all’acquisto di autovelox fissi, un automezzo per la polizia municipale (in sostituzione della stazione mobile), nuove attrezzature per spettacoli come il palco nuovo in piazza Cavalli, attrezzature informatiche.

Per questa voce la spesa e di 160 mila euro, con 70 mila necessari solo per l’acquisto di nuove postazioni fisse, 25 mila per l’acquisto di un nuovo server in piazza Cavalli, 37 mila euro per la fibra ottica nelle scuole, più l’accesso Wifi nei parchi Galleana e Montecucco. Altri 10 mila euro saranno destinati per la pulizia di servizi pubblici nei campi gioco di Facsal e Galleana, ad esempio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.