PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Logistica e porti, al via Bilog con oltre 400 operatori foto

Sono oltre 400 i registrati all’evento fieristico che si tiene a Piacenza Expo oggi e domani per un confronto internazionale sulla logistica e i trasporti

Più informazioni su

Ha apetto i battenti a Piacenza la prima edizione di Bilog – Logistics and Maritime Forum European trends and regional perspectives.

Sono oltre 400 i registrati all’evento fieristico che si tiene a Piacenza Expo oggi 15 febbraio e domani per un confronto internazionale sulla logistica e i trasporti.

Il presidente di Piacenza Expo Angelo Manfredini ha spiegato: “Siamo soddisfatti del riscontro dell’evento con oltre 400 registrazioni di operatori del settore, abbiamo avuto adesioni anche dall’estero. Un dato assai lusinghiero trattandosi della prima edizione di una due giorni che faremo ad anni alterni a Piacenza e a La Spezia.

Il focus della manifestazione è la logistica e il suo raccordo con i porti marittimi. Non a caso ad aprire il primo convegno è intervenuto Brian Simpson coordinatore delle autostrade del mare per l’Unione Europea, che ha ribadito la centralità dell’Italia in questo settore”.

“Speriamo che sia la prima – ha concluso Manfredini – di una lunga serie di iniziative di riflessione su questi temi con al centro Piacenza”.

Nata da una idea sviluppata dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale – Porti di La Spezia e Marina di Carrara e dal Comune di Piacenza, Bilog è una mostra-convegno che offre una panoramica sullo stato dell’arte dei settori della logistica e del trasporto con approfondimenti sulle Politiche Europee e le relative ricadute a livello territoriale.

L’iniziativa rappresenta un’importante momento di aggiornamento, oltre che di business, e mira a migliorare le conoscenze sulla politica dei trasporti dell’UE e le opportunità di finanziamento tramite progetti europei, nonché ad analizzare l’importanza della coesione tra tutti gli attori della catena logistica.

Oltre 400 gli iscritti, provenienti da Italia, Belgio, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Olanda, Svezia, Spagna, Svizzera, Portogallo, tra cui rappresentanti istituzionali e del mondo industriale.

COMUNICATO STAMPA – Alla presenza del Sindaco di Piacenza Paolo Dosi, della Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale Carla Roncallo, dell’Assessore alle attività produttive della Regione Emilia Romagna Palma Costi e del Coordinatore UE Brian Simpson si è aperta la sessione inaugurale di BiLog, il forum internazionale sulla logistica.
Oltre 400 gli iscritti, provenienti da Italia, Belgio, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Olanda, Svezia, Spagna, Svizzera, Portogallo, tra cui rappresentanti istituzionali e del mondo industriale.

Nella mattinata del 16 febbraio, è prevista una tavola rotonda in cui verrà illustrata la dimensione del comparto logistico nel territorio piacentino, con un particolare focus sul Polo di Le Mose. Tale analisi è stata condotta dall’Istituto sui Trasporti e la Logistica su incarico dei 4 proprietari delle aree di Le Mose: Generali Properties, Terminal Piacenza Intermodale, IKEA Italia Distribution, Piacenza Intermodale. Si parlerà quindi del ruolo delle piattaforme logistiche e dei centri intermodali e della loro integrazione con i nodi portuali, per proseguire con un approfondimento sul tema della navigabilità dei fiumi come valida alternativa al trasporto su strada o ferrovia. 
Nel pomeriggio, la sessione organizzata in collaborazione con Fercargo, darà vita a un vivace dibattito sul nuovo piano per l’intermodalità, gli investimenti sull’infrastruttura e le reti TEN-T a servizio delle piattaforme logistiche e dei porti. 

Nata da una idea sviluppata dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale – Porti di La Spezia e Marina di Carrara e dal Comune di Piacenza, BILOG è una mostra-convegno che offre una panoramica sullo stato dell’arte dei settori della logistica e del trasporto con approfondimenti sulle Politiche Europee e le relative ricadute a livello territoriale.

L’evento è promosso da Comune di Piacenza e Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, con il patrocinio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti; 

IL PROGRAMMA – Il 15 febbraio apertura dei lavori alla presenza del Sindaco di Piacenza Paolo Dosi, della Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale Carla Roncallo e dell’Assessore alle attività produttive della Regione Emilia Romagna Palma Costi.

Seguirà un’introduzione sul tema delle Autostrade del Mare a cura di Brian Simpson (coordinatore UE) e una tavola rotonda moderata da Josè Anselmo con la partecipazione di rilevanti stakeholders pubblici e privati quali HUPAC, Rete Autostrade Mediterranee, Contship, ESPO.

Quindi una sessione dedicata al green shipping e alle innovazioni tecnologiche a supporto di soluzioni green per le aziende, con un focus sull’utilizzo di carburanti alternativi come l’LNG alla quale presenzieranno attori europei tra cui il porto di Valencia, la Technical University of Denmark e la shipping line DFDS. In contemporanea il workshop riservato “I fondi europei a supporto del tuo business e dell’innovazione del settore dei trasporti e della logistica”.

Concluderà la giornata la sessione sulla logistica sostenibile, moderata da Daniele Testi – presidente di SOS Logistica – con focus su aziende che hanno investito in questo settore coniugando innovazione, ambiente, efficienza e esigenze del mercato. La sessione presenterà diverse esperienze di progetti atti a trovare un giusto equilibro tra l’efficienza e il rispetto dell’ambiente tra cui il porto di Koper, LLyod’s Register e Iveco.

Nella mattinata del 16 febbraio, è prevista una tavola rotonda in cui verrà illustrata la dimensione del comparto logistico nel territorio piacentino, con un particolare focus sul Polo di Le Mose. Tale analisi è stata condotta dall’Istituto sui Trasporti e la Logistica su incarico dei 4 proprietari delle aree di Le Mose: Generali Properties, Terminal Piacenza Intermodale, IKEA Italia Distribution, Piacenza Intermodale. Si parlerà quindi del ruolo delle piattaforme logistiche e dei centri intermodali e della loro integrazione con i nodi portuali, per proseguire con un approfondimento sul tema della navigabilità dei fiumi come valida alternativa al trasporto su strada o ferrovia.

Nel pomeriggio, la sessione organizzata in collaborazione con Fercargo, darà vita a un vivace dibattito sul nuovo piano per l’intermodalità, gli investimenti sull’infrastruttura e le reti TEN-T a servizio delle piattaforme logistiche e dei porti.

Bilog fornirà dunque una visione d’insieme del comparto attraverso una panoramica delle dinamiche europee e focus sulle realtà locali e sul posizionamento del distretto piacentino nella rete dei corridoi di logistica integrata.

“La conferenza – spiegano gli organizzatori – mira a dimostrare le potenzialità di un supporto partecipativo e condiviso tra autorità pubbliche e attori industriali per migliorare il settore marittimo, dei trasporti e della logistica”.

La due giorni prevede inoltre un’area espositiva e momenti di networking per favorire la ricerca di clienti e partner, qualificandosi come palcoscenico ideale per presentare servizi, progetti e occasioni di business.
 
L’evento è promosso da Comune di Piacenza e Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, con il patrocinio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti; supportato dagli sponsor Rete Autostrade Mediterranee, HUPAC, Aitek, Terminal Piacenza Intermodale, IKEA, Piacenza Intermodale, Generali, Bekaert, Binary System, Contship Italia Group, Containers Fidenza, Fondacion Valencia Port, ConsiCopra; dai partners Camera di Commercio di Piacenza, FerCargo, Fresh Food Corridors, Gainn4Mos, Gainn4Ship Innovation, Confindustria, Confapindustria, ITL, Consorzio CoSil; patrocinato da ANASPED, Uniontrasporti, SOS LOG, Federazione del Mare, Assologistica, Assoporti, AILOG.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.