PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Neve e pioggia ‘gonfiano’ i fiumi. ‘Restate ai piani alti’ foto

Massima allerta per la situazione dei fiumi e dei torrenti lungo l'asta del Trebbia, complici le copiose piogge che non cessano di abbattersi sulle valli. Il sindaco di Rottofreno, Veneziani: 'Invito tutti coloro che sanno di essere in zona allagabile nei paesi a valle a racersi ai piani alti, e a non scendere per alcun motivo'. 

Più informazioni su

AGGIORNAMENTO ORE 21 – Massima allerta per la situazione dei fiumi e dei torrenti lungo l’asta del Trebbia, complici le copiose piogge che non cessano di abbattersi sulle valli.

Alberi caduti e traffico in tilt. Rolleri: “Non usate l’auto”

Il sindaco di Rottofreno, Raffaele Veneziani, parla di ‘criticità elevata su tutto il bacino della Trebbia’, e invita i cittadini in zona allagabile a recarsi ai piani alti e a non scendere per alcun motivo nei piani interrati. 

‘Aveto a Salsominore in ulteriore crescita di 1 metro, alle 20 superava quota 6,80 (la notte dell’alluvione furono 8,20) – scrive Veneziani sulla propria pagina Facebook -. Ribadisco situazione di CRITICITA’ ELEVATA su tutto il bacino della Trebbia, con situazione in costante peggioramento su tutta l’asta del Fiume. Avvisati tutti gli esercenti attività in golena di allontanarsi dalle zone non protette da argini’.

‘Non è il caso di San Nicolò, ma invito tutti coloro che sanno di essere in zona allagabile nei paesi della valle a recarsi ai piani alti ed a non scendere PER ALCUN MOTIVO ai piani interrati ne’ a scendere in strada’.

Al momento sia il Trebbia che l’Arda hanno superato il livello di soglia 2 degli idrometri presenti lugo l’asta dei due fiumi. Critica la situazione dell’Aveto, che ha superato soglia3. 

ALLERTA ROSSA – Allerta rossa della Protezione civile regionale per criticità idrogeologica nei territori delle province di Parma e Piacenza per tutta la giornata di domani 12 dicembre; le piogge intense continueranno almeno per la mattinata con valori di precipitazioni previsti di 70 millimetri, che potranno anche raggiungere picchi fino a 200 millimetri.

Le nevicate e la pioggia caduta in provincia hanno avuto l’effetto di innalzare la portata del Po e dei suoi affluenti, condizione che espone l’alta Valtrebbia e l’alta Valnure a rischio frane. 

Nel territorio di Rottofreno, nel pomeriggio, è atteso il passaggio della piena. ‘Sorvegliato speciale’ anche il torrente Aveto. 

Livello di criticità idraulica e idrogeologica “arancione” per piogge elevate nella pianura emiliana da Parma a Bologna e a Ravenna, con valori in media tra 30 e 50 millimetri. I venti oggi in intensificazione sia nelle zone appenniniche che sulla costa, domani saranno in attenuazione.

Allerta gialla per rischio costiero nel ferrarese, con altezza dell’onda attorno ai 3 metri.

Si prevedono condizioni di mare agitato al largo, in attenuazione a partire dal pomeriggio di domani.

Questo il quadro della situazione per le prossime ore, diffuso da Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell’Emilia-Romagna, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R.

I cittadini sono invitati a tenersi aggiornati consultando i dati in tempo reale e l’evoluzione dei fenomeni sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it e sul sito dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile: http://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.