Chiudi X
09 giugno 2016
Nuvole, al Collegio Alberoni un viaggio tra letteratura e cinema
09 giugno 2016
Il Collegio Alberoni
Dopo il grande successo della Notte dei Musei, l’ottima affluenza nelle prime settimane di apertura della mostra "Sono le nuvole" e la vivace partecipazione ai primi due appuntamenti, domenica 12 giugno va in scena il terzo evento collaterale alla mostra con un programma che, sempre a partire dal tema delle nuvole, accompagnerà alla scoperta della mostra e dell’avventura scientifica del Collegio Alberoni, con un’interessante incursione nella storia della letteratura e del cinema, tra le pagine e le scene ispirate alle nuvole.

Alle ore 16 avrà inizio una visita guidata speciale intitolata "L’avventura degli Osservatori scientifici del Collegio Alberoni" che condurrà i visitatori attraverso l’interessante e poco nota storia dei tre Osservatori scientifici del Collegio Alberoni: quello meteorologico, quello sismico e le due Specole Astronomiche, narrandone l’origine, la plurisecolare attività e presentando le personalità che sono state protagoniste della ricerca scientifica alberoniana.

Il percorso guidato avrà inizio con la visita alla mostra "Sono le nuvole" con le spettacolari nubi dipinte da Alberto Bertoldi, le vedute dell’atlante delle nubi e le installazioni luminose di nuvole di Giancarlo Carraro.

L’itinerario proseguirà poi con la visita e la narrazione della storia e dell’attività plurisecolare dei prestigiosi osservatori alberoniani. Il pubblico sarà condotto nelle sale dell’Osservatorio sismico, di quello Meteorologico, e alla terrazza degli osservatori astronomico e meteo dove sarà possibile vedere anche gli innovativi strumenti in essa installati e che consentono di svolgere oggi l’attività meteorologica in collaborazione con la Società Meteorologica Italiana di Luca Mercalli.
 
Il percorso condurrà poi alla Specola Astronomica, sita nel cuore del parco alberoniano, edificio interessantissimo e uno dei pochissimi osservatori astronomici autonomi costruiti nella seconda metà del XIX secolo in Italia.

L’itinerario rievocherà i protagonisti della plurisecolare avventura scientifica degli Osservatori, che prese avvio, con l’attività meteorologica, nei primi anni dell’Ottocento. (Vedi scheda nelle pagine seguenti) La visita guidata prevede un biglietto ridotto di €. 4,50.

LE NUVOLE TRA LETTERATURA E CINEMA - Al termine della visita guidata, alle ore 17.30, nella Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni, avrà inizio il secondo momento del pomeriggio, anch’esso particolarmente originale, intitolato "Le nuvole tra letteratura e cinema".
 
Eleonora Squeri e Roberto Buonocore condurranno gli intervenuti in un viaggio attraverso alcuni testi letterari e racconti cinematografici che hanno trovato soggetto e ispirazione nell’affascinante e densa tematica delle nuvole.

La conversazione affronterà il significato spirituale delle nuvole soffermandosi sul cortometraggio Che cosa sono le nuvole? di Pier Paolo Pasolini, indagando Le nuvole di Aristofane, con un’attenzione infine a quanto di letterario e spirituale troviamo nell’Antico e nel Nuovo Testamento.

La mostra SONO LE NUVOLE è liberamente visitabile il venerdì, sabato e domenica pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 18.00, senza percorso guidato.
Ingresso €. 2,50.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: