Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
13 settembre 2017
Gare in corso per l'Atletica Piacenza, per Dallavalle salto di 7,22 metri
13 settembre 2017
Andrea Dallavalle nel salto maschile
Per riprendere confidenza con la pista e la pedana, gli atleti dell’Atletica Piacenza hanno partecipato a gare sparse per tutta la Regione, ottenendo risultati molto incoraggianti.
 
Il migliore è senz’altro stato quello di Andrea Dallavalle: all’interno della manifestazione Mennea Day, in onore del compianto campione italiano, tenutasi a Rubiera il 12 settembre, il giovane azzurro ha ottenuto la misura di 7,22 metri nel salto in lungo, nonostante la temperatura non ottimale (17 gradi) e un forte vento contrario (-1.2).

Con Andrea era presente anche Francesco Pelagatti: il saltatore in alto si è fermata alla misura di 1,91 metri.
 
Sempre nel Reggiano, nel capoluogo per la precisione, il 10 settembre sono stati protagonisti i velocisti biancorossi: Lorenzo Perazzoli si è ben disteso sui 200 metri in 23”17, mentre John Adeleke ha faticato maggiormente sulla distanza, coperta poi in 23”85. Rebecca Cravedi è arrivata prima con il tempo di 26”23 sui 200m femminili.

Chiara Dallavalle ha corso la stessa gara in 27”93. Bene anche Giovanni Tuzzi: all’esordio autunnale si è avvicinato al personal best in 2’00”21 negli 800m, conquistando la terza piazza.
 
Il 9 settembre a Busseto sono stati invece gli atleti della categoria Ragazzi/e a dar sfoggio delle proprie potenzialità.

Nel salto in lungo maschile Samuel Signaroldi ha saltato 4,16m, aggiudicandosi la medaglia d’oro, mentre il compagno di squadra Alessandro Pagani si è fermato a 3,76 metri.

Nei 1000 metri Ragazzi Francesco Tregnaghi ha chiuso la gara in 3’22”00, aggiudicandosi il secondo posto, mentre Flavio Zaretti è giunto al bronzo con il buon tempo di 3’28”4. Nel salto in lungo Ragazze Melissa Barani si è classifica seconda con la misura di 3,94.
 
In vista dei prossimi impegni agonistici, i giovani biancorossi hanno avuto modo di riprendere il ritmo gara, in modo da essere pronti a dare il meglio in futuro.
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: