Chiudi X
PiacenzaSera - Notizie, Cronaca, Sport, Politica di Piacenza
12 settembre 2016
Aiuti al collega colpito dal terremoto, gita benefica del moto club della Polizia di Stato
12 settembre 2016
La foto di gruppo a Pecorara
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa della delegazione di Piacenza del Moto Club Polizia di Stato che ieri, domenica 11 settembre, ha promosso una gita sociale per raccogliere fondi destinati ad un collega duramente colpito dalla tragedia del terremoto in centro Italia. 

Il comunicato - La delegazione di Piacenza del Moto Club Polizia di Stato - con la collaborazione del comune di Pecorara - ha organizzato per domenica 11 settembre la settima edizione della gita sociale “Giro dei tre passi con il beneficio del quarto”.
 
Il percorso lungo il quale si è svolto il moto giro è stato individuato per attraversare alcuni tra i luoghi più belli del nostro Appennino, scorrazzando su è giù tra i crinali dell’alta Val Tidone e dell’alta Val Trebbia, avendo come punto focale Pecorara, dove – alla Trattoria “Colombina” il Moto Club è sto ospitato sia la colazione di metà giro, che per l’apprezzatissimo pranzo finale.
 
Grazie alla splendida collaborazione del Sindaco Franco Albertini e di suo fratello Ginetto – già Comandante la Polizia Locale della Val Tidone – la sessantina di partecipanti alla gita sociale ha potuto giovarsi anche della chiusura della piazzetta del paese per poter parcheggiare in sicurezza le moto durante il convivio finale.
 
Al moto giro hanno partecipato poliziotti e motociclisti provenienti anche da Varese e Lodi, nonché una folta rappresentanza della Delegazione di Milano del Moto Club Polizia di Stato e dei Pistoni Tonanti di Carpaneto.
 
L’evento si è svolto con la preziosa presenza in servizio di rappresentanza di due motociclisti del Comando di Polizia Stradale di Via Castello con le motociclette BMW 850RT; la loro partecipazione è stata autorizzata dal comandante Guidone e dal compartimento della Polizia Stradale di Bologna, che ringraziano
 
La Polizia Municipale di Piacenza ha invece collaborato all’evento con una pattuglia del Comando di Via Rogerio che ha prestato assistenza  al serpentone di moto che, partito dal parcheggio della Questura, si è indirizzato verso la Val Tidone.
 
Il Moto Club Polizia di Stato - sin dalla sua nuova costituzione nel 2009 nell’originaria sede di Sanremo, conta una folta rappresentanza anche nella nostra città e, infatti, la Delegazione “Livio Scotti” di Piacenza, con i suoi 80 iscritti, tra i quali vi sono non solo poliziotti ma anche semplici amici del moto turismo, si pone ai vertici nazionali sia come numero di associati che – soprattutto – per la continua attività benefica che la contraddistingue da sempre.
 
In questa occasione, pur avendo in corso una raccolta fondi a favore del comune alluvionato di Farini – la giornata di ieri è stata interamente dedicata a fornire un aiuto concreto, per quanto possibile, al collega ed amico Massimo Moriconi – già in servizio nella nostra città per più di 25 anni - che nel recentissimo terremoto di Amatrice ha vissuto una tragedia enorme, inaudita, perdendo il fratello, i zii, un cuginetto, nonché con la distruzione completa della casa di famiglia.
 
Tutti i contributi che sono stati versati in occasione del “Giro dei tre passi” - in forma assolutamente anonima e spontanea - verranno aggiunti alla cospicua quota che la Delegazione di Piacenza destinerà direttamente a Massimo, insieme a quello che è in  tutt’ora corso di raccolta presso l’Ufficio del Personale della Questura.
 
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Inserisci commento: