Statistiche Web

Chiudi X
09 June 2011
A Gragnano il debutto del Valtidone Festival 
09 June 2011
Il pianista

EVENTI MUSICALI INTERNAZIONALI DELLA VAL TIDONE 2011
CONCORSI  INTERNAZIONALI  DI  MUSICA  DELLA  VAL  TIDONE – 12/19 giugno
VAL TIDONE FESTIVAL – 11 giugno/22 ottobre
VAL TIDONE SUMMER CAMP – 17/31 luglio
www.valtidone-competitions.com

Val Tidone Festival 2011– Classica
Gragnano Trebbiense / Fraz. Campremoldo Sotto, Castel Mantova
(Chiesa Parrocchiale di Campremoldo Sopra in caso di forte maltempo)

Sabato 11 giugno, ore 21.15

MICHAIL LIFITS (Uzbekistan pianoforte)

Premio Bengalli 2003 – Premio Busoni 2009

Sabato 11 giugno nella suggestiva cornice di Castel Mantova a Gragnano Trebbiense (frazione Campremoldo Sotto) si alzerà il sipario sull’edizione 2011 degli Eventi Musicali Internazionali della Val Tidone: la serata, con cui verranno tenuti a battesimo sia il Val Tidone Festival (a sua volta inserito nel progetto “Musica 412”, rete interprovinciale di festival musicali itineranti lungo la ex-Strada Statale 412 della Val Tidone) che i Concorsi Internazionali di Musica della Val Tidone (12-19 giugno), avrà inizio alle ore 21.15 e vedrà protagonista il pianista uzbeko Michail Lifits “nella duplice veste di Premio Busoni 2009 e Premio Bengalli 2003”.

Così come gli altri eventi del Val Tidone Festival, lo spettacolo è promosso dalla Fondazione Val Tidone Musica, in particolare dal Comune di Gragnano Trebbiense in collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano ed organizzato dall’Associazione Culturale Tetracordo sotto la direzione artistica di Livio Bollani.

Il concerto di Campremoldo, ad ingresso gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili (Chiesa Parrocchiale di Campremoldo Sopra in caso di forte maltempo), si terrà sul nuovissimo pianoforte “Concert Grand 280” che la Schimmel, fornitore ufficiale dei Concorsi Internazionali di Musica della Val Tidone, ha fatto arrivare in Italia direttamente dalla Germania.

Veniamo ora alla serata. Come il direttore artistico Livio Bollani ha avuto modo di spiegare, quest’anno si è prospettata un’occasione che per il Val Tidone Festival sarebbe stato impossibile farsi scappare: era infatti il 14 giugno 2003 quando un giovane pianista uzbeko, allora poco più che ventenne, sbaragliò un’agguerrita concorrenza e si aggiudicò il Premio pianistico “Silvio Bengalli”, punta di diamante dei Concorsi Internazionali di Musica della Val Tidone. Tutti furono pronti a scommettere che quel ragazzo avrebbe potuto “far carriera”, ma ovviamente nessuno si sarebbe potuto immaginare quale impennata “quella carriera” avrebbe subito nel giro di pochi anni: ebbene, Michail Lifits, è il vincitore in carica del 57° Concorso Pianistico  Internazionale “Ferruccio Busoni” di Bolzano, il più importante d’Italia, uno dei più celebrati al mondo, nel cui albo d’oro risultano musicisti come Martha Argerich, Sergio Perticaroli, Boris Bloch, Lilya Zilberstein e tanti altri. Insomma, una buona compagnia...

Nato a Tashkent nel 1982 in una famiglia di musicisti, Michail ha iniziato a studiare pianoforte all’età di 5 anni. Allievo di Bernd Goetzke alla Musikhochschule di Hannover e di Boris Petrushansky all’Accademia “Incontri col Maestro” di Imola, Lifits ha tenuto concerti in tutto il mondo. Il solo tour connesso alla vittoria del Busoni lo ha portato ad esibirsi alla Carnegie Hall di New York, alla Salle Cortot di Parigi, alla Wigmore Hall di Londra, all’Auditorium e alla Sala Verdi di Milano, al Teatro della Pergola di Firenze, alla Tonhalle di Zurigo etc., mentre a settembre sarà alla Filarmonica di Berlino.

Sempre legato alla Val Tidone, Michail inaugurerà il Val Tidone Festival a Castel Mantova con un programma dedicato a Schubert e Liszt, di cui quest’anno ricorre il duecentesimo anniversario della nascita (proprio a Liszt il Val Tidone Festival dedicherà il grande concerto monografico conclusivo del 22 ottobre allo Spazio Rotative).

PROGRAMMA

F. Schubert:  Sonata in sol maggiore D 894 op. 78 (Molto moderato e cantabile - Andante - Menuetto. Allegro moderato. Trio - Allegretto)

F. Schubert / F. Liszt: Quattro Lieder ("Der Müller und der Bach" - "Auf dem Wasser zu singen" - "Ständchen" - "Gretchen am Spinnrade")

F. Liszt: Studio d’esecuzione trascendentale n. 9 "La Ricordanza"

F. Liszt: Mephisto-Walzer n. 1

Il Val Tidone Festival, assieme ai Concorsi Internazionali di Musica della Val Tidone e al Val Tidone Summer Camp, rientra nel progetto-musica della Val Tidone, che, promosso dalla Fondazione Val Tidone Musica (Comuni di Pianello Val Tidone – capofila storico, Sarmato – sede della Fondazione, Agazzano, Borgonovo Val Tidone, Calendasco, Castel San Giovanni, Gragnano Trebbiense, Nibbiano, Pecorara, Rottofreno e Ziano Piacentino; Fondazione di Piacenza e Vigevano, Provincia di Piacenza, Associazione Eventi Musicali della Val Tidone e Fondazione Libertà), patrocinato dalla Regione Emilia Romagna sotto gli auspici del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per lo Spettacolo dal vivo e dalla Camera di Commercio di Piacenza, sostenuto da Tidone Energie, Engineering 2K, Enel, Banca Popolare di Lodi e Caffex (main sponsors), Schimmel Pianos, Edizioni Musicali Berben, Libertà e Valtrebbia Acque Minerali (fornitori e sponsor tecnici), ed organizzato dall’Associazione Culturale Tetracordo in collaborazione con Piacenza Turismi sotto la direzione artistica di Livio Bollani, sarà possibile trovare per esteso sul sito internet www.valtidone-competitions.com (per informazioni telefoniche: 0523.321820 – 339.7778369).

Da citare anche le Pro-Loco, le Parrocchie e le associazioni di volontariato di Pianello e degli altri Comuni coinvolti nel progetto, il Gruppo Alpini Alta Val Tidone, l’Avis di Gragnano Trebbiense, la Tampa Lirica di Piacenza, i proprietari delle ville e castelli in cui si svolgono i concerti del Val Tidone Festival e tutti gli altri soggetti che, a vario titolo, contribuiscono alla realizzazione dell’iniziativa.

Per informazioni: www.valtidone-competitions.com – Tel. 0523.321820 / 339.7778369